Facts Saman Abbas, il fidanzato: "E' viva, la tengono segregata da qualche parte"

Saman Abbas, il fidanzato: “E’ viva, la tengono segregata da qualche parte”

Si ipotizza una nuova pista di ricerca nella vicenda di Saman Abbas, la ragazza pachistana scomparsa a fine aprile a Novellara. Finora l’ipotesi più accreditata è stata quella di omicidio premeditato da parte dei famigliari della diciottenne, ma le nuove dichiarazioni del fidanzato di Saman Abbas fanno luce sulla possibilità che possa essere ancora viva e tenuta segregata da qualche parte. La sera del 7 luglio la testimonianza del giovane a “Chi l’ha visto?”.

Saman Abbas, il fidanzato pensa che sia viva

Si accende una speranza nella vicenda di Saman. Il fidanzato Ayub Saqib, per il quale la giovane ha deciso di sottrarsi al matrimonio combinato con un suo cugino in Pakistan, ha ragione di credere che Saman sia stata portata via da due persone e che ora la famiglia la stia tenendo viva e segregata da qualche parte.

La sua testimonianza verrà mostrata la sera del 7 luglio a “Chi l’ha visto?“.

I genitori di Saman Abbas inseriti nella lista Interpol

Nel frattempo continuano le ricerche dei genitori di Saman, Shabar Abbas e Nazia Shaheen, fuggiti dal giorno in cui si sono perse le tracce della figlia e irrintracciabili nel loro villaggio d’origine in Pakistan.
Il ministero della Giustizia ha disposto l’inserimento dei loro nomi nella banca dati Interpol, che equivale a una richiesta di arresto provvisoria, ovunque vengano localizzati. Una volta localizzati e fermati dalle autorità di polizia locali, il ministero inoltrerà anche una domanda di estradizione.

Purtroppo il percorso burocratico per l’estradizione è tutt’altro che semplice. In assenza del corpo di Saman il ministero italiano della Giustizia può solo attendere l’arresto dei genitori e seguire i tempi di un procedimento che si preannuncia essere complesso e dall’esito non scontato.

Più articoli dello stesso autore

Olimpiadi Tokyo, Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse: “Storie messe in giro da invidiosi”

Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse. Al campione olimpico Marcell Jacobs sono arrivate accuse assurde della stampa negli Stati Uniti e in Inghilterra: Washington Post e Times accusano Jacobs (indirettamente) di doping, il Mirror invece parla di finale di sconosciuti da cercare su Google.

Federica Pellegrini eletta nella commissione atleti del CIO: resterà in carica fino al 2028

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione Atleti del CIO, insieme a Pau Gasol(cestista), Maja Wloszczowska (ciclismo), Yuki Ota (scherma). Un risultato di enorme prestigio per la Divina del nuoto. Sarà una delle voci degli Atleti, resterà in carica fino a Los Angeles 2028.

Olimpiadi, Lorenzo Zazzeri derubato appena rientrato da Tokyo

Lorenzo Zazzeri è stato derubato dei suoi ricordi olimpici ma non della medaglia d'argento vinta a Tokyo 2021. Tornato nella sua Firenze si era recato in piscina a festeggiare, nel frattempo qualcuno gli ha sottratto il borsone con i suoi ricordi dell'esperienza di Tokyo

Notizie Correlate

Olimpiadi Tokyo, Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse: “Storie messe in giro da invidiosi”

Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse. Al campione olimpico Marcell Jacobs sono arrivate accuse assurde della stampa negli Stati Uniti e in Inghilterra: Washington Post e Times accusano Jacobs (indirettamente) di doping, il Mirror invece parla di finale di sconosciuti da cercare su Google.

Federica Pellegrini eletta nella commissione atleti del CIO: resterà in carica fino al 2028

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione Atleti del CIO, insieme a Pau Gasol(cestista), Maja Wloszczowska (ciclismo), Yuki Ota (scherma). Un risultato di enorme prestigio per la Divina del nuoto. Sarà una delle voci degli Atleti, resterà in carica fino a Los Angeles 2028.