Quanto guadagnava Mino Raiola: patrimonio

Quando guadagnava Mino Raiola? Quando è costata l'ex villa di Al Capone che aveva acquistato nell'anno 2016?

Mino Raiola era uno dei procuratori calcistici considerati tra i più abili d’Europa. Dopo giorni in cui è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano, è stato comunicato il suo decesso dalla famiglia sabato 30 aprile. Scopriamo quando guadagnava Mino Raiola e quali sono i principali calciatori che ha avuto modo di seguire. 

Quanto guadagnava Mino Raiola?

Il super procuratore Mino Raiola, secondo quanto era stato riportato da Forbesnel 2020 si era piazzato al quarto posto al mondo tra i procuratori con un fatturato da 84,7 milioni di dollari avendo chiuso affari per 847,7 milioni di dollari.

Per la sua abilità nella gestione del prezzo dei cartellini dei calciatori, Mino Raiola non è mai stato particolarmente amato dai club europei più importanti, tanto che spesso si è scontrato con quelle che erano le loro dirigenze. Nel corso della sua carriera nel mondo dello sport, in particolare, ha avuto modo di curare gli interessi di tantissimi calciatori considerati “campioni” indiscussi come ad esempio Ibrahimovic, Donnarumma, Balotelli Pogba, Verratti, Vrij e Haaland. 

Leggi anche: Mino Raiola, giocatori rappresentati: chi sono e quanto guadagnano

Mino Raiola e la villa di Al Capone

Mino Raiola, grazie anche a questi cospicui guadagni derivanti dall’attività di procuratore, nel 2016 ha potuto acquistare a Miami ha comprato la villa che fu di Al Capone. L’affare fu di otto milioni di euro ed è una delle trattative extracalcistiche che lo hanno portato sulle prime pagine dei quotidiani.

Leggi anche: Chi è la moglie di Mino Raiola? Hanno figli?