Live

No vax oggi: tornano le manifestazioni nelle grandi città

No vax oggi: le manifestazioni riprendono nelle città italiane dopo un periodo di stop. Continuano le proteste contro vaccino e green pass

No vax oggi: dopo le feste natalizie si torna a manifestare e protestare nelle piazze italiane contro le norme anti contagio del governo, in un periodo pandemico non semplice.

I no vax oggi tornano in piazza

I no vax utilizzano sempre i social per alzare i toni, organizzare manifestazioni e darsi appuntamento nelle piazze. L’obiettivo è sempre di protestare contro il vaccino e il green pass. Sabato 14 gennaio a Milano dovrebbe partecipare anche un premio Nobel.

Ad annunciare la presenza del virologo Montagnier in piazza XXV Aprile è stato Paragone, senatore di Italexit: «Avremo la possibilità sabato di sentire il premio Nobel Luc Montagnier, è ufficiale e abbiamo risolto tutti i problemi burocratici , abbiamo l’ufficialità della piazza, abbiamo i biglietti – ha spiegato Paragone -. Montagnier sarà a Milano con noi e inizieremo una lunga maratona dalle 15 alle 18, avremo interventi con Robert Kennedy Junior, avremo collegamenti e interventi con protagonisti dello sport come Marco Melandri, avremo il dottor Donzelli che ci parlerà anche lui di come la retorica dominante in tv di fatto sia sbugiardata da quello che comincia a emergere».

Le manifestazioni nelle grandi città

Diverse le manifestazioni annunciate. Oltre Milano, l’appuntamento è anche a Roma in piazza San Giovanni, si aspettano circa 5mila persone nella manifestazione. Altre proteste sono previste a Torino, Venezia, Napoli e Palermo. Il rischio di infiltrazione di violenti nelle manifestazioni è citato anche nell’ordinanza del gip di Roma a carico dei cinque nuovi indagati per l’assalto alla Cgil.

Dall’Ansa si apprende che in settimana sempre a Roma in piazza Bocca della Verità, c’è stata una manifestazione di appartenenti alle forze dell’ordine e forze armate che protestano contro la misura della sospensione dal servizio di chi non si sottopone a vaccinazione.

L’iniziativa, a cui hanno preso parte circa 150 persone, è stata organizzata dal comitato “Gli angeli della Salvezza”.