Nero a metà 3, la storia di Clara: perché è sparita?

La terza serie di Nero a metà ripartirà proprio dal ritorno di Clara e non mancheranno nuovi colpi di scena

Da lunedì 11 aprile in prima serata su Rai 1 andrà in onda Nero a metà 3, che tornerà con la terza parte per tutti gli appassionati della serie tv.

La terza serie, in particolare, ripartirà proprio dal ritorno di Clara e nei nuovi episodi in onda sulla Rai non mancheranno nuovi colpi di scena che incuriosiranno i telespettatori. Ma perchè Clara è sparita? Proviamo a riavvolgere il nastro.

Nero a metà 3,Clara: perché è sparita?

La seconda stagione di Nero a Metà si è conclusa con l’arresto di Clara, moglie di Carlo  e madre di Alba. La donna era sparita da più di vent’anni facendosi credere morta, ma in realtà si era nascosta in Svizzera dove viveva con la sua nuova famiglia.

Il ritorno di Clara in Italia

Clara, tornata in Italia, ha raggiunto Alba e, dopo un confronto con la figlia, ha deciso di costituirsi. L’ex moglie di Carlo, molti anni prima, era stata complice di un collega corrotto del marito, Bosca. I due si erano resi colpevoli del reato di spaccio di droga, ma non solo.

La donna, infatti, aveva ucciso Bosca, facendo ricadere la colpa su suo marito Carlo, con cui desiderava parlare prima di costituirsi.Alba aveva condotto la madre da Carlo, che sconvolto, aveva ordinato a Malik di portarla in un altro commissariato, non volendola assolutamente nel suo. L’ispettore Guerrieri era scoppiato in un pianto di rabbia, rinfacciando a Clara di aver abbandonato lui e sua figlia quando questa aveva solo un anno.