Live

Linda Batista picchiata per aver difeso un ragazzo gay

Linda Batista, attrice brasiliana, è stata picchiata a sangue a Dubai per aver difeso un ragazzo gay da attacchi omofobi

Linda Batista picchiata a Dubai per aver difeso un ragazzo gay da attacchi omofobi. È quello l’attrice brasiliana ha raccontato durante la trasmissione «Storie Italiane» su Rai1. Linda si trovava negli Emirati Arabi perché  impegnata nelle riprese di un film.

Linda Batista picchiata a Dubai: cosa è accaduto

La donna, che era appunto ospite della trasmissione Rai, ha mostrato il volto completamente sfigurato dai lividi e ha spiegato di essere stata colpita in maniera molto violenta alla testa con una bottiglia e con il tacco di una scarpa, Successivamente avrebbe perso i sensi e ciò ha reso necessario un trasferimento in ospedale con 45 punti di al viso. Il fatto è avvenuto mentre l’attrice si trovava ad una festa di compleanno a Dubai con degli amici assieme anche al suo ragazzo. Ad un certo punto è stata presa di mira e colpita per aver difeso il giovane.

Le prime parole dell’attrice

“Era una vera e propria aggressione omofoba – ha raccontato Linda Batista, picchiata da un gruppo di giovani  – perchè hanno spinto il ragazzo e io non sono riuscita a rimanere in disparte. Come reazione loro mi hanno colpito alla testa con una bottiglia e a quel punto ho perso i sensi e non ricordo più nulla. Mi hanno detto che una donna del gruppo ha continuato a picchiarmi e mi ha colpito al volto con il tacco della scarpa”.

Chi è Linda Batista

Linda Batista è un’attrice nota al pubblico per aver recitato all’interno di fiction come Elisa di Rivombrosa e Incantesimo e anche per essere stata fidanzata con Rossano Rubicondi purtroppo venuto a mancare a soli 49 anni. Altri lavori cinematografici che si ricordano sono il film Encantado, I banchieri di Dio (2002), The clan (2005), Los Borgia (2006), La masseria delle allodole (2007). Ha una figlia di nome Lais e ha partecipato anche al reality show La Fattoria (quarta edizione) condotta da Paola Perego.