Porto Cervo, incidente di uno yacht contro gli scogli: 1 morto e 6 feriti

Porto Cervo, incidente di uno yacht che si è schiantato contro gli scogli riportando terribili conseguenze alla barca e all'equipaggio.

Porto Cervo, incidente di uno yacht che si è andato a schiantare contro degli scogli nella serata di domenica 31 luglio 2022. Purtroppo ci sono state delle conseguenze nemmeno lievi perché si sono registrati un morto e sei feriti.

Porto Cervo, incidente di uno yacht contro gli scogli

Nella serata di domenica 31 luglio 2022, intorno alle 20.40, uno yacht di 70 piedi, circa 21 metri, è finito contro gli scogli al largo di Porto Cervo, in Sardegna.

Secondo le ultime ricostruzioni, lo schianto potrebbe essere stato causato dalla manovra improvvisa del comandante dello yacht per evitare la collisione con un’altra imbarcazione. Il comandante del potente motoscafo Magnum, stando alla stampa locale, per evitare una imbarcazione proveniente da dritta (e quindi con precedenza), avrebbe virato senza però accorgersi del gruppo di scogli.

L’imbarcazione è semiaffondata ma già recuperato dai rimorchiatori delle scalo di Porto Cervo. In queste ore, si trova sotto sequestro dalla Capitaneria di Porto che effettuerà indagini per capire meglio la dinamica e responsabilità.

Ci sono 1 morto e 6 feriti

Il bollettino dell’incidente non è per niente sena conseguenze anzi: si registra un morto che è un uomo di 60 anni di nazionalità straniera, forse l’armatore della barca. E’ stato recuperato vivo ma incosciente dagli uomini della guardia costiera di Olbia e Porto Cervo, ma è morto subito dopo i soccorsi. A bordo in tutto sette persone, compresa la vittima. Gli alti sei feriti sono stati sbarcati a Porto Cervo e assistiti sul posto dai medici del 118 di Arzachena e Porto Cervo.

Due sono in gravi condizioni e sono stati trasferiti in ospedale con codice rosso.

 

LEGGI ANCHE: Ambulante ucciso a Civitanova Marche, la moglie: “Voglio giustizia”