GF Vip 7, Nikita Pelizon e George Ciupilan stanno insieme?

Nuovi amori al GF Vip 7? Nikita Pelizon e George Ciupilan stanno insieme? I gieffini hanno sviluppato una forte amicizia nelle ultime settimane.

GF Vip 7, Nikita Pelizon e George Ciupilan stanno insieme o sono solo amici? Un simpatico siparietto di “finta lotta” in salotto ha creato molta curiosità attorno a questa possibile nuova coppia. È nata una nuova coppia nella casa più spiata d’Italia?

GF Vip 7, la complicità tra Nikita Pelizon e George Ciupilan: stanno insieme?

La nascita di una possibile nuova coppia ha creato molta curiosità nel pubblico del Grande Fratello Vip 7.

Negli ultimi tempi due concorrenti sembrano aver instaurato un rapporto davvero speciale. Si tratta di Nikita Pelizon George Ciupilan, che sono parsi sempre più vicini e più complici negli ultimi giorni. A stimolare la fantasia dei fan è anche una tenera clip che ha fatto il giro del web, in cui i due si affrontano in uno scherzoso match di lotta libera nel salotto. È solo una forte amicizia o c’è una chance che i due si mettano insieme?

Nikita e George sempre più vicini: uniti da un passato difficile

Non è un caso che Nikita e George si siano avvicinati così tanto nelle ultime settimane. La giovane modella e l’ex studente de Il Collegio hanno entrambi alle spalle un’infanzia molto difficile. La Pelizon ha raccontato di essere scappata di casa a 16 anni, per sfuggire alla rigidità religiosa dei suoi genitori, Testimoni di Geova: “Per me è stato traumatico quando se ne è andato mio fratello e poi mi sono trovata da sola e ho deciso anche io di andarmene a 16 anni quando avrei dovuto sposarmi ma non ce l’ho fatta.

Sono scappata, volevo stare due anni al Sud in silenzio senza più avere contatti con la mia famiglia e iniziare la mia vita. La polizia, però, mi ha portato subito a casa e da lì ho iniziato a mantenermi da sola“.

Ciupilan ha invece vissuto i primi anni della sua vita in Romania insieme a suo padre, dove ha sopportato condizioni durissime. I miei genitori si sono separati quando avevo un anno.” -spiega in un’intervista al settimanale Chi “Mamma Marilena è venuta in Italia a cercare lavoro e io sono rimasto con mio padre Gigi. Con lui sono stati anni orrendi, beveva, io sono cresciuto da solo.

Ricordo che mangiavo sempre uova, da noi sono il cibo del popolo“. È un periodo molto duro per George, vissuto tra tante difficoltà e ristrettezze economiche: “Per comprarmi il gelato, andavo a riempire i bottiglioni d’acqua per le vecchiette e loro mi davano la mancia. Per muovermi e spostarmi mi attaccavo al volo alle carrozze con i cavalli. E appena il proprietario, che conduceva, mi scopriva, scappavo di corsa“.