Franco Civallero, chi è l’imprenditore candidato sindaco di Cuneo: carriera, curriculum, partito

Chi è Franco Civallero, candidato sindaco di Cuneo per il centrodestra. Scopriamo qualche informazione in più sull'imprenditore piemontese.

Chi è Franco Civallero, candidato sindaco di Cuneo per il centrodestra alle elezioni amministrative 2022. L’imprenditore piemontese è uno dei due candidati rimasti in gara per il ballottaggio del 26 giugno. Il primo turno si è chiuso con Civallero al secondo posto, ma in estremo svantaggio rispetto a Patrizia Manassero.

Chi è Franco Civallero, candidato sindaco di Cuneo: carriera e curriculum

Franco Civallero ha 71 anni ed è un noto imprenditore e politico, candidato per il centrodestra per la posizione di sindaco di Cuneo alle elezioni amministrative 2022.

Manager e dirigente d’azienda in pensione, è il presidente del circolo culturale L’Caprissi e del Lions Club di Cuneo. Era anche a capo del comitato organizzatore del Raduno dei Bersaglieri, posizione che ha lasciato dopo la sua candidatura. In carriera, inoltre, è stato il cofondatore della Onlus Misericordia, vicepresidente della Bre Banca Lannutti Cuneo e presidente della Piemonte Volley.

Elezioni amministrative 2022: in ballottaggio con Patrizia Manassero

Nel 2022 ha annunciato la sua candidatura a sindaco di Cuneo, supportato da Fratelli d’ItaliaLega Forza Italia“Ho voluto mettere al servizio della mia amata città la mia esperienza di vissuto lavorativo e nel mondo del volontariato.” ha spiegato Franco Civallero al momento dell’annuncio.

Il primo turno non si è rivelato positivo per l’imprenditore, che ottiene solo il 19,84% dei voti. Si classifica comunque secondo, ben lontana dalla candidata del centrosinistra Patrizia Manassero al 46,95%, e ottiene un posto al turno di ballottaggio del 26 giugno. Un’opportunità che Civallero non vuole farsi sfuggire: “Il ballottaggio con la sinistra è un importante segnale di cambiamento. I cuneesi hanno voglia di una nuova amministrazione e il mio obiettivo sarà quello di convincere i cittadini della validità e concretezza dei nostri programmi.”.