Doc – Nelle tue mani 2, come finisce: anticipazioni ultima puntata

Doc - Nelle tue mani 2, come finisce la seconda stagione: tutte le anticipazioni dell'ultima puntata, in onda il 17 marzo 2022 su Rai 1.

Doc – Nelle tue mani 2come finisce: ecco le anticipazioni dell’ultima puntata. La seconda stagione del medical drama di Rai 1 con protagonista Luca Argentero sta per giungere alla sua conclusione. Cosa succederà negli ultimi due episodi? Ecco cosa accadrà nel finale di stagione.

Doc -Nelle tue mani 2, come finisce: le anticipazioni dell’ultima puntata

Giovedì 17 marzo andrà in onda l’ultimo appuntamento con Doc – Nelle tue mani 2. L’ottava e ultima puntata della seconda stagione del medical drama più amato in Italia va in onda su Rai 1 alle 21.25.

Come finisce la serie? Ecco le anticipazioni degli ultimi intrecci negli episodi 15 e 16, Stigma Mutazioni.

Episodio 15 – Stigma

Il penultimo episodio di Doc – Nelle tue mani 2 vede al centro della storia Andrea Fanti(Luca Argentero), che ha ormai il suo sogno a portata di mano. Fanti è infatti a un passo dal riottenere la posizione di primario, il culmine di una lunga e faticosa scalata che porta avanti dal suo risveglio. Andrea sarà però costretto ad essere onesto con i propri colleghi e a confessare qualcosa di serio all’intero reparto.

Che sia la verità sulla morte di Lorenzo (Gianmarco Saurino)? Nel frattempo i medici dell’Ambrosiano dovranno fare i conti con l’infezione misteriosa di un giovane militare. Agnese (Sara Lazzaro) ne ha abbastanza delle continue pressioni di Caruso (Massimo Rigo) e inizia ad indagare sul suo operato.

Episodio 16 – Mutazioni

La corsa al posto di primario di Andrea Fanti non sarà ostacolata solo dalla confessione. Doc deve affrontare l’assalto di un batterio multiresistente, che contagia l’intero reparto, costringendo tutti a una quarantena forzata.

Andrea ha un’idea che potrebbe aiutarli a fermare il contagio, ma i rischi sono molto alti. Giulia (Matilde Gioli) ha quindi di fronte una scelta importante: accettare l’idea di Andrea e giocarsi tutto potrebbe avere conseguenze devastanti.