Covid, quarantena: cosa cambia dal 1° aprile

Covid, quarantena: cosa cambia dal primo di aprile, giorno in cui decade lo stato di emergenza? Ecco le novità

Dal 1° aprile, dopo oltre due anni di pandemia, termina lo stato di emergenza per il Covid che era stato emanato dal governo Conte il 31 gennaio 2020. Tra le conseguenze di questa decisione il fatto che il sistema dei colori delle Regioni sparirà e decadranno il Comitato tecnico scientifico e la struttura del Commissario straordinario Francesco Figliuolo.

Covid, quarantena: cosa cambia dal 1° aprile 

Alcune norme che cambieranno per i cittadini italiani saranno le disposizioni su isolamento, quarantena e mascherine.

Mascherine

L’obbligo di indossare le mascherine chirurgiche al chiuso decadrà dal 1 maggio.

Quarantene e autosorveglianza per contatti indiretti

Cambiano anche le regole per chi viene in contatto con i positivi: via la quarantena, basterà l’autosorveglianza per 10 giorni con obbligo di Ffp2 (gli operatori sanitari dovranno fare un tampone al giorno per 5 giorni).

Covid quarantena: cosa cambia dal 1 aprile

Chi ha contratto il virus resterà in isolamento fino a tampone negativo, da eseguire dopo almeno sette giorni, o dieci per i non vaccinati.

Quarantene e Dad nelle scuole

A scuola andranno in Dad solo i positivi. Se i contagi in classe sono più di 4, si farà comunque lezione in presenza ma tutti dovranno indossare la mascherina Ffp2 per 10 giorni.

Sarà possibile svolgere uscite didattiche e viaggi d’istruzione, compresa la partecipazione a manifestazioni sportive.

Leggi anche: Green pass bar, ristoranti e negozi: cosa cambia dal 1° aprile

Leggi anche: Obbligo di mascherine al lavoro fino a quando?

Leggi anche: Smart working: regole fino al 30 giugno

Leggi anche: Green pass obbligatorio: fino a quando?