Ronaldo contro Ten Hag e il Manchester United: le dure parole del portoghese

Ronaldo ha attaccato duramente Ten Hag e il Manchester United. Le sue parole sono state chiare ma soprattutto molto dure.

Ronaldo si è scagliato contro Ten Hag e il Manchester United. Il portoghese non è un caso che l’ha fatto prima dell’inizio del Mondiale ma soprattutto con la pausa del campionato inglese. Dalle parole del portoghese non sembrano esserci segnali di apertura. con il club inglese e tutto l’ambiente.

Ronaldo contro Ten Hag e il Manchester United

Cristiano Ronaldo apre definitivamente un caso e annuncia pubblicamente la rottura con l’allenatore Ten Hag e il Manchester United.

Finalmente sono arrivate la parole del campione portoghese che si appresta a giocare il suo ultimo mondiale con la maglia del Portogallo. Ronaldo si è sfogato in tv nella trasmissione di Piers Morgan, giornalista amico, in 90’ di intervista che andranno in onda mercoledì e giovedì. Due gli obiettivi delle parole del portoghese: l’allenatore olandese e il club inglese.

Le dure parole del portoghese

Le parole del campione portoghese sono state molto chiare ma soprattutto dure e non lasciano segnali positivi in vista di gennaio.

“Questo è il periodo più difficile della mia vita, ha ammesso CR7, “mi hanno reso una pecora nera”. “Non so cosa sia successo dopo che Sir Alex ha smesso di allenare, ma il club ha smesso di evolversi. Nulla è cambiato in meglio da quando sono tornato. I tifosi devono sapere che sono tornato per provare ad aiutare il club, ma c’è qualcosa che ci impedisce di essere al livello di City, Liverpool e Arsenal. Io amo questa squadra, i tifosi sono dalla mia parte, ma se la società ha piani diversi non c’è problema.

Come diceva Picasso devi distruggere per ricostruire, ed evidentemente hanno deciso di iniziare da me”.

Ronaldo ha parlato anche di Rangnick: “Se non sei nemmeno un allenatore, come farai a diventare il capo del Manchester United? Non l’avevo mai sentito nominare”. Mentre di Ten Hag ha dichiarato: “Non lo rispetto perché non mostra rispetto per me. Se non hai rispetto per me, non avrò mai rispetto per te”.

 

 

LEGGI ANCHE: Inter in vendita, anche se Zhang nega: si valuta di rifinanziare debito Oaktree