Marcelo Guedes cacciato dal Lione, perché? Svelato assurdo retroscena

Perché il Lione ha cacciato Marcelo Guedes? L'assurdo retroscena svelato dall'Equipe spiega la cessione improvvisa del difensore.

Perché Marcelo Guedes è stato cacciato dal Lione? Il quotidiano francese L’Equipe ha svelato il bizzarro retroscena dietro la cessione del difensore brasiliano al Bordeaux a Gennaio. Cosa è successo? Perché il Lione lo ha ceduto?

Marcelo Guedes cacciato dal Lione, spiegato il perché: il retroscena di L’Equipe

Non sarebbero state solo le sue prestazioni a convincere l’Olympique Lione a fare a meno di Marcelo Guedes, difensore brasiliano oggi al Bordeaux. Secondo L’Equipe, infatti, dietro l’improvvisa decisione di cacciare il calciatore a metà stagione vi è un insolito retroscena.

Alla base della cessione di Marcelo ci sarebbero una serie di atteggiamenti considerati poco professionali che avrebbero irritato particolarmente il direttore sportivo Juninho. Tutto è partito da uno specifico episodio, avvenuto quando il giocatore vestiva ancora la maglia del Lione. Dopo una brutta sconfitta della squadra per 3-0 contro l’Angers e una prestazione alquanto deludente da parte del difensore, Marcelo si sarebbe “lasciato andare” nello spogliatoio. Secondo l’articolo de L’Equipe il calciatore ha colto l’occasione per ridere e scherzare, emettendo una serie di flatulenze di fronte ai compagni.

Un comportamento scanzonato e volgare che non avrebbe riscosso il successo sperato, né con i suoi compagni né tantomeno con la dirigenza, che ha preferito trovargli un’altra sistemazione.

Marcelo svincolato? Cosa succede a fine stagione

Al momento Marcelo Guedes non sta certo vivendo il momento migliore della sua carriera. Il 34enne ha provato disperatamente di salvare un Bordeaux ultimissimo in classifica, che pare ormai condannato alla retrocessione. Dopo la rescissione del contratto con il Lione, anche la sua esperienza con i girondini potrebbe chiudersi prima del previsto in caso di relegazione.

A fine stagione, il calciatore potrebbe ritrovarsi svincolato, complice uno stipendio troppo oneroso da sostenere per una squadra in Ligue 2.