Cassano contro Zaniolo: “Non fa la differenza. A 50 milioni è una follia”. Scoppia la polemica

Cassano contro Zaniolo: l'ex attaccante di Milan, Inter e Roma ha attaccato pesantemente il centrocampista giallorosso.

Cassano contro Zaniolo: l’ex attaccante di Bari vecchia ha attaccato pesantemente il centrocampista romanista. La polemica si accesa soprattutto riguardo il possibile passaggio alla Juventus e l’eventuale costo del cartellino, troppo elevato secondo Cassano.

Cassano contro Zaniolo: “Non fa la differenza. A 50 milioni è una follia”

Antonio Cassano sulla BoboTv, che dal digitale si sta trasferendo anche in eventi teatrali, è tornato a fare polemica. In questo caso, il suo obiettivo è stato il calciatore della Roma Niccolò Zaniolo, che sarebbe finito nel mirino della Juventus: “Zaniolo è forte? Ma cosa vuol dire essere forte? Secondo me non fa la differenza, non ha qualità, non mi piace.

La Juve perché dovrebbe puntare su di lui? Alla sua età ce ne sono di più forti. La qualità è saper giocare la palla, ma la qualità raffinata non ce l’ha. Se sta bene fisicamente tira dritto, ma non sa dribblare, non vede l’ultimo passaggio, si affida alla potenza fisica. Io, Juve, non penserei mai di andare a prendere lui per 50 milioni. Per me è follia, Di Maria è un’altra roba”.

Scoppia la polemica

Davide Bombardini, presente in sala ed estimatore di Zaniolo, interviene e sottolinea come il centrocampista abbia subito due infortuni ai crociati che hanno tolto al romanista un 20-30%, ma Cassano risponde sempre con toni accesi: “Ma non è questione di 20-30%, a me proprio qualitativamente non piace. Sai cosa significa? La qualità di giocatori top. Foden sai chi è? Ci sono molti giocatori di quell’età… molta gente non conoscerà Moukoko del Borussia Dortmund, ha 17 anni, questo ragazzo a 15 anni ha fatto l’esordio col Dortmund.

Foden ha 21 anni, sono 3 anni che fa il titolare al Manchester City”.

Così interviene anche Lele Adani, paragonando Zaniolo a Dybala ma anche in questo caso l’ex talento di Bari vecchia, demolisce il centrocampista della Roma: “Lui è meglio dell’altro, tutta la vita. Dybala – anche se a me non fa impazzire, ho sempre detto che non è un fenomeno – è un giocatore sopra la media, forte. Che poi a me non piaccia, ad altri può piacere, ma lui è molto più forte dell’altro.

E se lui fa fatica, che è molto più forte dell’altro, ad essere titolare fisso nella Juve, significa che l’altro, essendo ancora meno, come puoi pensare che è un giocatore da Juve? Ditemi le squadre più forti in Europa dove lui potrebbe giocare visto che è forte? Al Liverpool non può giocare, al Manchester United neanche…”.

 

 

LEGGI ANCHE: Premier League, chi è il calciatore arrestato per stupro: ha 30 anni e giocherà al Mondiale