Live

ATP Finals, Berrettini si ritira contro Zverev: il tennista in lacrime

ATP Finals, Matteo Berrettini si ritira in lacrime per un infortunio all'addome durante la gara d'esordio. "Martedì spero di essere in campo, non ci sto"

ATP Finals, Matteo Berrettini si ritira in lacrime durante il secondo set contro Alexander Zverev. Si teme un infortunio agli addominali: “Non avevo sentito alcun dolore prima del servizio, domani farò degli esami. Voglio essere in campo martedì”.

ATP Finals, Matteo Berrettini si ritira contro Zverev per infortunio

Cominciano male le ATP Finals di Torino per Matteo Berrettini, settimo tennista nel ranking internazionale e primo italiano ad arrivare in finale a Wimbledon. L’atleta 25enne è stato costretto a ritirarsi all’inizio del secondo set della prima gara del torneo contro il tedesco Alexander Zverev. Berrettini ha richiesto l’intervento dei medici dopo aver sentito una forte fitta ai muscoli addominali. L’atleta, incredulo, riusciva a stento a trattenere le lacrime, provato dal forte dolore e dalla frustrazione. Già ad inizio stagione, infatti, Matteo Berrettini era stato costretto a ritirarsi all’Australian Open per un infortunio simile.

La frustrazione di Berrettini: “Non ci sto, martedì voglio essere in campo”

Matteo Berrettini è l’unico tennista italiano della storia ad essersi qualificato per due volte agli ATP Finals, il rinomato torneo professionistico a cui partecipano solo gli otto migliori giocatori al mondo. Un’occasione per l’uomo dei record del tennis italiano di provare a infrangerne altri, macchiata dall’ennesimo infortunio. Matteo Berrettini spiega ai microfoni che non ci sta: “Non avevo sentito alcun dolore prima di quel servizio nel secondo set, farò gli esami nella giornata di domani: spero che sia solo una contrattura e che riesca a tornare in campo martedì, anche fosse soltanto al 60%“.

Il tennista ha sfogato tutta la sua frustrazione per l’ennesimo stop in conferenza stampa:Non so nemmeno con chi prendermela. Purtroppo mi sta sfuggendo di mano qualcosa che mi ero conquistato meritatamente senza che io possa farci nulla. In campo ho sentito l’atmosfera più bella della mia vita durante il primo set, ecco perché ora mi sento così male”.

Il tennista tedesco Alexander Zverev, terzo nel ranking ATP e rivale di Berrettini nella prima gara, ha espresso la sua solidarietà: Starà vivendo sensazioni bruttissime perché si era conquistato questo torneo ed è stato costretto al ritiro. Non saprei cos’altro aggiungere se non che mi dispiace, Matteo comunque farà altre Finals perché ormai è entrato stabilmente nella Top 10.

LEGGI ANCHE: Matteo Berrettini fidanzata: chi è Ajla Tomljanović?