Sports Doctor Arrigo & Mr Sacchi

Doctor Arrigo & Mr Sacchi

Ore di smarrimento per i lettori della Gazzetta dello Sport, alle prese con il dilemma irrisolvibile su quanti Arrigo Sacchi girino per le stanze di via Rizzoli a Milano. Il tema è diventato di strettissima attualità questa mattina (11 marzo) leggendo l’intervista dell’ex tecnico del Milan campione di tutto su Pirlo e sui motivi del fallimento europeo della Juventus. “Cosa consiglio alla Juve? Di scegliere un allenatore che abbia una idea di gioco, che voglia proporre un calcio di squadra e offensivo” ha detto Sacchi, il quale ha anche spiegato di “faticare a giudicare Pirlo” e ha chiosato ritornando al vecchio concetto che per emergere in Europa serve un gioco diverso da quello sufficiente in Italia e “se la Juve non cambia continuerà a non vincere”.

Tutto chiaro e per molti condivisibile. Chissà cosa ne pensa però l’altro Arrigo Sacchi. Quello che 72 ore prima, sempre sulla Gazzetta dello Sport, aveva commentato così la vittoria della Juventus sulla Lazio: “Il coraggio e la competenza di Pirlo sono stati premiati con una prestazione che potrebbe aprire nuovi orizzonti alla Juve e al nostro calcio… Pirlo potrebbe divenire il grande autore della innovazione e del coraggio juventino. Buon lavoro”.

Come minimo il bacio della morte. Sempre che il primo articolo non l’abbia scritto Arrigo e alle cortesi domande della seconda intervista non abbia risposto Sacchi…

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

La sede delle prossime Olimpiadi del 2032 sarà Brisbane, unica città candidata. I Giochi torneranno in Australia a distanza di 32 anni da Sydney 2000.

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Marcell Jacobs guadagnerà come un calciatore (anche grazie a Fedez)

Marcell Jacobs guadagnerà tanto dopo la medaglia d'oro conquistata alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Solo la medaglia potrebbe valere fino a 5 milioni di euro.

Olimpiadi di Tokyo, tutti gli atleti lombardi saliti (fino ad ora) sul podio

Le Olimpiadi di Tokyo 2021 hanno registrato sul podio diversi atleti lombardi dalla spedizione azzurra. Un dato curioso e statistico che rimarrà negli annali sportivi.

Gregorio Paltrinieri, quando gareggia nei 10 km a Tokyo

Quando gareggia Gregorio Paltrinieri nei 10 km di fondo a Tokyo? Mercoledì 4 luglio alle ore 23:30 italiane, nelle dell'Odaiba Marine Park.

Ciclismo su pista, Italia in finale per l’oro (con record del mondo)

Ciclismo su pista, nell'inseguimento a squadre l'Italia si gioca l'oro. Contro la Nuova Zelanda la squadra stampa il nuovo record del mondo

Chi sono Ruggero Tita e Carolina Banti, oro nella vela categoria Nacra 17

Chi sono Ruggero Tita e Caterina Banti, i nuovi campioni olimpici della vela nella categoria Nacra 17. I due si sono incontrati nel 2016.