Zorzi e Pucci, la polemica per la battuta omofoba: cosa è successo?

Cosa è successo tra Tommaso Zorzi e Andrea Pucci: la polemica per la battuta omofoba del comico milanese. Il conduttore: "Mi deve delle scuse".

Cosa è successo tra Tommaso Zorzi e Andrea Pucci: la polemica per la battuta omofoba. Il conduttore ha criticato il comico milanese a causa di un monologo che considera scorretto nei suoi confronti: “Come fai ad arrogarti il diritto di salire sul palco e dire che io lo prendo…”.

Tommaso Zorzi, la polemica con Pucci per la battuta omofoba: cosa è successo?

Lo scontro a distanza tra Tommaso Zorzi Andrea Pucci ha dato inizio ad una polemica sul web.

Che cosa è successo? Il conduttore e personaggio televisivo ha criticato il comico per aver inserito una battuta omofoba contro di lui in un monologo del suo ultimo spettacolo teatrale, Il meglio di Pucci. Il cabarettista 56enne si era infatti lanciato in un monologo particolarmente scorretto nei confronti di Zorzi: “Abbiamo passato tutto l’anno scorso a farci tamponi, si entrava in queste strutture dove ti infilavano il tampone in una narice, se erano stron*i anche nell’altra, se erano ancora più stron*i in bocca, se invece ti chiamavi Zorzi, nel cu*o“.

No comment da Pucci, le critiche di Zorzi: “Penso che Pucci mi debba delle scuse”

Zorzi ha parlato dell’accaduto in una serie di storie Instagram“La cosa che mi fa impazzire è che tu cosa ne sai di dove lo prendo io. Come fai ad arrogarti il diritto di salire sul palco e dire che io lo prendo…, è una roba che mi fa impazzire.  Ora perché a te fa ridere “gay=tutti lo prendiamo…”, a tre giorni dal Pride di Milano? Non lo so Pucci, credo tu mi debba delle scuse“. Per il momento Andrea Pucci si è invece rifiutato di commentare la polemica.