Zoo di Kharkiv bombardato: tigri, orsi e leoni saranno uccisi

Zoo di Kharkiv bombardato, e il video messaggio del fondatore dell'Ecopark Alexander Feldman diventa virale

Brutta notizia per gli amanti degli zoo e degli animali: l’Ecoparco di Kharkiv, nell’Ucraina orientale, è stato distrutto dai bombardamenti russi.

Zoo di Kharkiv bombardato

Gli animali di grandi dimensioni dello zoo di Kharkiv come tigri, leoni e orsi dovranno essere soppressi perche’ non c’e’ modo di trasportarli. Lo rende noto il fondatore dell’Ecopark Alexander Feldman in un video messaggio, citato da Ukrainska Pravda, dove il fondatore dello zoo considera “distrutto” lo zoo di Kharkiv.

Le dichiarazioni di Alexander Feldman

L’Ecopark non c’e’ piu’  e dopo i massicci bombardamenti posso dire che il parco e’ quasi distrutto. I recinti, l’intera infrastruttura non ci sono più – ha infatti affermato Alexander Feldman in un video messaggio che in brevissimo tempo è diventato virale in tutta Europa –  tigri e leoni sono miracolosamente sopravvissuti, ma le loro gabbie sono rimaste gravemente danneggiate e potrebbero fuggire in qualsiasi momento.

L’edificio dove si trovano gli orsi e’ stato colpito e oggi si sta prendendo una decisione, abbiamo un’ora fino a sera o per uccidere tutti, farli addormentare, o pensare al trasporto. Ma non c’e’ nessun posto dove mandarli“. Proprio perchè non c’è altro posto dove poter collocare questi animali, si sta sempre più facendo strada l’abbattimento degli animali sopravvissuti.