Ucraina, cosa ha detto Erdogan: “Putin vuole concludere la guerra”

Erdogan sulla guerra in Ucraina, cosa ha detto? Il colloquio in Uzbekistan con Putin: "Penso voglia concludere la guerra, passi avanti".

Erdogan sulla guerra in Ucraina, cosa ha detto“Per me Putin vuole concludere la guerra il prima possibile”. Il presidente della Turchia ha incontrato il leader del Cremlino in Uzbekistan: “Grandi passi avanti, punto alla pace”.

Ucraina, cosa ha detto Erdogan. La conversazione con Putin: “Vuole concludere la guerra”

Il Presidente della Turchia Recep Tayyip Erdoğan ha incontrato nuovamente il Presidente russo Vladimir Putin. I due leader si sono trovati a Samarcanda, in Uzbekistan, in occasione del 22esimo vertice dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (Sco).

Intervistato dall’emittente americana PBS, Erdogan ha parlato del colloquio, dichiarandosi ottimista circa la situazione in Ucraina: Ho impressione che voglia terminare il conflitto. Abbiamo avuto discussioni molto approfondite e mi sta dimostrando che è disposto a porre fine a questa situazione il prima possibile. Il modo in cui si stanno svolgendo le cose ora è piuttosto problematico. Duecento ostaggi saranno scambiati in seguito a un accordo tra le parti. Penso che si farà un passo avanti significativo“. Il leader turco ha aggiunto che il suo obiettivo è “porre fine a questa battaglia con la pace”.

Il leader turco: “I territori occupati tornino a Kiev”

La posizione dell’autoritario leader turco è senz’altro molto ambigua. Erdogan ha più volte ha espresso il suo supporto a Putin colpevolizzando l’Europa e gli Stati Uniti per le politiche messe in atto durante il conflitto: “Provocano Mosca e mandano a Kiev i ferri vecchi che si ritrovano”. Ciononostante, il Presidente della Turchia appoggia pienamente la restituzione dei territori occupati dai russi all’Ucraina“Se in Ucraina si stabilirà una pace, ovviamente la restituzione delle terre che sono state occupate diventerà molto importante.

Mosca ha fatto alcuni passi in questa direzione e anche no”. Erdogan sostiene di aver provato a far ragionare Putin anche sulla Crimea“Ne parliamo dal 2014 e più volte gli abbiamo chiesto di lasciarla. Ma purtroppo in questo caso non è stato compiuto alcun progresso“.