Ucraina, bombe e missili su Kiev: si registrano tanti morti e feriti

Ucraina, bombe e missili su Kiev: notte e prima mattina di un lunedì 10 ottobre terrificante. Ci sarebbero diversi morti e feriti.

Ucraina, bombe e missili su Kiev: attacchi sulla capitale che sono iniziati nella notte e proseguiti nella mattinata di lunedì 10 ottobre 2022. Le notizie sono arrivate anche tramite i social dei rappresentanti e politici ucraini.

Ucraina, bombe e missili su Kiev nella notte

Ancora attacchi in Ucraina e in particolare sulla città di Kiev. I bombardamenti e il lancio di missili sono iniziati nella notte per proseguire anche nella mattinata di lunedì 10 ottobre.

Tra le zone della capitale prese di mira c’è il centralissimo distretto di Shevchenkiv, dove alcuni video mostrano un parco giochi colpito. Lo conferma su Telegram il sindaco di Kiev.

Tanti morti e feriti

Ci sarebbero almeno 5 morti e 12 feriti, come scrive su Twitter Anton Gerashchenko, consigliere del ministero dell’Interno ucraino, sottolineando che si tratta di “civili che stavano guidando o camminando nel centro della città”. “Uno dei missili che hanno colpito Kiev è caduto vicino all’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky“, riporta l’agenzia statale russa Ria Novosti.

Proprio Zelesnky, in un messaggio sui social, scrive: “Stanno cercando di distruggerci e spazzarci via dalla faccia della terra”.

“Chiedo a tutti di mantenere la calma e di restare nei rifugi. La difesa aerea opera nella regione. L’allerta aerea è ancora in corso. Teniamo duro”, è il messaggio del governatore della regione di Kiev Oleksiy Kuleba, riporta il Guardian.

Anche Zelensky parla degli attacchi a Kiev, a Zaporizhzhia e a Dnipro. “L’ allarme aereo non si placa in tutta l’Ucraina.

Ci sono missili che colpiscono. Purtroppo ci sono morti e feriti. Si prega di non lasciare i rifugi. Prenditi cura di te e dei tuoi cari. Teniamo duro e diventiamo forti”, scrive sui social. “Numerosi attacchi missilistici russi in tutta l’Ucraina. L’unica tattica di Putin è il terrore sulle pacifiche città ucraine, ma non farà crollare l’Ucraina. Questa è anche la sua risposta a tutti gli acquiescenti che vogliono parlare con lui di pace: Putin è un terrorista che parla con i missili”, scrive invece su Twitter il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba.

 

LEGGI ANCHE: Maltempo, allerta gialla lunedì 10 ottobre su 11 regioni: ecco quali sono