Siccità in Lombardia, Fontana: “L’acqua per l’agricoltura sta finendo”

In Lombardia l'acqua per l'agricoltura sta finendo. Il governatore Attilio Fontana: "La situazione è molto preoccupante"

L’allarme siccità in Lombardia è molto serio, tanto che anche l’acqua per l’agricoltura sta finendo. Lo ha dichiarato il governatore della regione Lombardia Attilio Fontana.

Siccità in Lombardia, Fontana: “Acqua per agricoltura sta finendo”

“Purtroppo siamo arrivati a un tale livello di siccità, che sta finendo l’acqua per l’agricoltura”. A lanciare l’allarme è Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, che ha parlato della questione a margine di un convegno all’Università degli studi di Pavia.

I laghi Maggiore, Garda e di Como hanno riserve d’acqua che consentiranno l’utilizzo per le attività agricole ancora per qualche giorno – ha spiegato Fontana -. E’ più critica la condizione del bacino del lago d’Idro. La situazione è molto preoccupante: se nei prossimi giorni non pioverà, sarà difficile reperire risorse idriche per l’agricoltura“.

Siccità e caldo record

Il caldo record dei mesi di giugno e luglio, che era stato annunciato, sta quindi mettendo a dura prova le riserve idriche della regione.

Giugno 2022 ha avuto un caldo record, tanto che è stato il secondo giugno più caldo mai registrato, con temperature superiori alla media di circa 1,6 gradi; temperature estreme si sono verificate, invece, in Spagna, Francia e Italia.

A dirlo sono i dati di Copernicus Climate Change Service (C3S) implementato dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine per conto della Commissione europea.