Scontro Fedez-Codacons, il rapper vince la causa e sarà risarcito

Dopo la diatriba sul brano "Mille", il marito di Chiara Ferragni, Fedez, vince la causa contro Il Codacons e sarà risarcito.

Il Codacons aveva presentato un esposto all’Antitrust per vietare la trasmissione sul web e in radio del brano “Mille”, interpretato anche dal rapper da Fedez insieme a Orietta Berti e Achille Lauro.

Nella giornata di oggi, però, è arrivato il responso del tribunale a favore di Fedez.

La segnalazione del Codacons su “Mille”

Come annunciato dal marito di Chiara Ferragni, Il cantante ha annunciato su Instagram che il tribunale ha rigettato la richiesta di risarcimento da un milione di euro. L’associazione dei consumatori infatti, nel 2021, aveva presentato un esposto all’Antitrust per il presunto product placement non segnalato della Coca-Cola nel video di “Mille”, chiedendo lo stop della diffusione del brano sul web e in radio. Insomma, secondo il Codacons, la questione era legata al fatto che il brano era “una vera e propria incitazione al consumo di Coca-Cola, oltre che una pubblicità occulta camuffata da brano musicale”. Questo perchè anche nel videoclip che accompagna il brano, aveva aggiunto il Codacons, compariva “in continuazione il marchio “Coca-Cola” ben visibile agli occhi degli spettatori ma senza informare gli stessi circa l’inserimento di prodotti a fini commerciali all’interno del video”.

Le dichiarazioni di Fedez sul Codacons

“Vi ricordate il Codacons mi aveva querelato e denunciato, con un risarcimento danni per oltre un milione di euro? Il tribunale ha detto ‘Codacons, chiedete un milione di euro a Federico? Col ca**”!’ E soprattutto li ha costretti anche a risarcire le spese legali di 20mila euro”. Per l’occasione Fedez, che ha avuto diverse battaglie con il Codacons, ha poi aggiunto: “Grazie Codacons, grazie ai miei genitori che mi hanno supportato a grazie a mia moglie”.