Sciopero mezzi 11 novembre a Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli: orari dello stop delle corse

Sciopero mezzi 11 novembre 2022: una giornata nera per il trasporto locale e nazionale nelle principali città d'Italia.

Sciopero mezzi 11 novembre 2022: lo stop riguarderà molte città principali dell’Italia. Ci saranno diversi problemi per pendolari e viaggiatori per almeno 4 ore. Dunque, sarà bene informarsi prima di mettersi in viaggio.

Sciopero mezzi 11 novembre

Venerdì 11 novembre 2022 sarà una giornata nera per i mezzi di trasporto locale e nazionale a causa di uno sciopero che coinvolgerà le più grandi città d’Italia. I mezzi si fermeranno per 4 ore per una protesta indetta dalle sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Usb Lavoro Privato, che questa volta hanno puntato l’attenzione esclusivamente su questioni politico-aziendali.

Alla base della protesta ci sono infatti una serie di temi sul tavolo ormai da diverso tempo tra cui la tutela dei salari, la sicurezza dei lavoratori e del servizio, i carichi di lavoro, le ferie e le carenze di organico.  In particolare, le motivazioni sono “contro le privatizzazioni selvagge, la precarizzazione, i rinnovi contrattuali ‘farsa’, gli aumenti salariali irrisori e la crescente svendita dei diritti” nel settore del trasporto pubblico.

A Napoli, sul sito ufficiale di ANM leggiamo che lo sciopero è stato indetto per la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, per il congelamento ed il calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili.

Milano, Torino, Roma e Napoli: orari dello stop delle corse

Nelle più grandi città ci saranno diversi problemi per i pendolari e viaggiatori a causa di uno sciopero nazionale che va ad intersecarsi con quello locale:

  • A Milano lo stop è in programma dalle 9 alle 13, interessa il personale dell’infrastruttura di Ferrovienord e non quello di Trenord.

    Saranno coinvolti anche i servizi aeroportuali Malpensa Express su Milano Cadorna e Milano Centrale e S50 Malpensa Aeroporto-Bellinzona.

  • A Bologna la Segreteria regionale dell’organizzazione sindacale USB Lavoro Privato ha comunicato l’adesione allo sciopero nazionale di 4 ore di tutte le aziende del settore del trasporto pubblico locale proclamato dall’esecutivo nazionale USB Lavoro Privato. Stop dalle 11.30 alle ore 15.30.
  • Torino e Piemonte: Trenord dalle 9:00 alle 13:00.
  • A Roma lo sciopero inizierà alle 8,30 per terminare alle 12.30.

    Quello dell’Usb, indetto a livello nazionale, a Roma e nel Lazio interesserà Atac, Roma Tpl e Cotral. Quello degli altri sindacati riguarda invece solo Atac. Dunque, venerdì 11 novembre saranno quindi possibili stop sull’intera rete Atac (bus, tram, metro e ferrovia Termini-Centocelle), sulle linee bus della Roma Tpl e sulla rete Cotral (bus extraurbani e ferrovie Roma-Nord e Metromare).

  • A Napoli ANM aderisce allo sciopero nazionale dei trasporti pubblici locali, insieme a cumana, circumvesuviana e metro EAV.

    Lo stop delle corse riguarda la fascia oraria dalle 11:30 alle 15:30.

 

 

LEGGI ANCHE: Ue, per l’Ucraina pronti 18 miliardi nel 2023