Sassoferrato, il maltempo fa esondare il torrente Sanguerone: molti i danni

A Sassoferrato il maltempo ha provocato l'esondazione del torrente Sanguerone e ci sono diversi danni già registrati nella città

A Sassoferrato, nelle Marche, il maltempo ha provocato l’esondazione del torrente Sanguerone e ci sono diversi danni già registrati nella città. Molte persone, attualmente, sono ancora bloccate in casa e stanno arrivando i primi soccorsi.

Il comune di Sassoferrato, che conta circa 6 800 abitanti, si trova nella provincia di Ancona, nelle Marche, e sta già purtroppo contando i danni del maltempo.

Sassoferrato, il maltempo fa esondare il torrente Sanguerone

A Sassoferrato, nelle Marche, diverse persone sono rimaste bloccate nelle abitazioni e che cercano rifugio nei piani più alti delle proprie case. Si sono, infatti, registrati diversi allagamenti e il torrente Sanguerone è esondato: alcuni alberi sono caduti, con diversi smottamenti e blackout.

Il primo cittadino di Sassoferrato Maurizio Greci, intervistato da Agorà Rai, ha però fatto sapere chenon abbiamo avuto un’allerta specifica. Era un’allerta gialla per vento e pioggia, non era possibile fare una previsione rispetto a eventi così gravi.

Il nostro territorio è devastato.” 

Situazione ancora critica

Per quanto riguarda l’attuale situazione a a Sassoferrato (Ancona), è senza dubbio una delle zone di maggiore criticità nell’ondata di maltempo che ha colpito in particolare la parte settentrionale delle Marche. Molte le richieste di aiuto da parte di persone rimaste bloccate in casa, in particolare in alcune zone di campagna. Per domani scuole chiuse nella zona, dove stanno operando anche i sommozzatori dei vigili del fuoco.