Sanna Marin, un altro video spunta sulla premier finlandese. Lei si difende ancora: “Ho fatto il test antidroga”

Sanna Marin è la premier finlandese che è finita al centro delle polemiche per dei filmati che la vedono ballare ad alcune feste.

Sanna Marin è la giovane premier finlandese che nelle ultime ore è finita al centro di polemiche per essere stata ripresa in atteggiamenti poco discreti mentre si trovava ad alcune feste private. Dopo il polverone mediatico, sono arrivate le sue parole.

Sanna Marin, un altro video spunta sulla premier finlandese

Sanna Marin è la giovane premier finlandese che negli ultimi giorni è finita al centro della critica per essere stata ripresa a una festa privata con un atteggiamento poco discreto.

Le polemiche si sono concentrate sul fatto che, nel video, sembra esserci un possibile riferimento alla cocaina e che, nel corso della festa, si sia fatto uso di droga. Il riferimento alla cocaina deriverebbe da uno slang – ‘gang della farina’ – pronunciato nel corso del video. Dopo il polverone sono arrivate anche le sue parole: “Quando ho riascoltato il video un paio di volte credo che non si dica ‘gang della farina’ ma qualcos’altro”.

poi, ha aggiunto: “Ho ballato, cantato e fatto festa: cose perfettamente legali. E non mi sono mai trovata in una situazione in cui ho visto o saputo di altri che facevano uso di droghe”.

Inoltre, nelle ultime ore è emerso un nuovo filmato che ritrae la donna in atteggiamenti intimi con un uomo “sconosciuto” mentre balla nel privè di un club di Helsinki. L’episodio, secondo le ricostruzioni, potrebbe risalire al 6 agosto, nel corso dello stesso fine settimana in cui è avvenuto il party privato al centro del primo video.

Lei si difende ancora: “Ho fatto il test antidroga”

Durante una conferenza stampa, la premier finlandese  ha dichiarato di essersi sottoposta ad un test antidroga. I risultati dello stesso sono previsti per la settimana prossima, secondo quanto segnala la Bbc. “Non ho fatto nulla di illegale”, si è difesa Marin nel corso di una conferenza stampa tenutasi ad Helsinki. “Anche durante la mia adolescenza non ho usato alcun tipo di droga”.