Referendum 12 giugno 2022, compenso scrutatori e presidente: quanto si guadagna?

Il 12 giugno 2022 si voterà per le amministrative e per i referendum sulla giustizia. Quanto prendono gli scrutatori?

Leggi anche: Referendum 12 giugno 2022: cosa si vota, chi vota, dove si vota, orari

Referendum 12 giugno 2022

Il compenso per scrutatori e segretari nominati nei comuni in cui vi saranno solo i referendum abrogativi dovrebbe essere di 192 euro. Nei comuni chiamati anche al rinnovo dei consigli comunali, gli scrutatori e i segretari dovrebbero ricevere una cifra maggiore. La somma è esentasse e non concorre a formare reddito ai fini fiscali.

I presidenti di seggio, rispetto agli scrutatori, prendono una quota aggiuntiva.

Scelta degli scrutatori