Putin e Berlusconi sono amici? Il silenzio di Silvio sull’Ucraina

Putin e Berlusconi sono amici? Dallo scambio di regali a importanti strette di mano. Silenzio del Cavaliere però sull'Ucraina

Putin e Berlusconi sono amici? Il loro rapporto va avanti da tanti anni e nel corso del tempo si è arricchito di momenti pubblici ma anche privati con tanto di scambi di regali, a volte anche bizzarri.

Putin e Berlusconi sono amici?

L’amicizia tra Putin e Silvio Berlusconi dura da molti anni e si è divisa tra il pubblico e il privato. Addirittura nel corso degli anni si parla anche di scambi di regali tra i due: trapunte personalizzate, letti a baldacchino, una volta persino un cavallo nano.

Il rapporto di amicizia tra i due va avanti da oltre 20 anni e centinaia le foto pubbliche testimoniano il loro rapporto privato: tra quelle più famose si vedono i due con enormi colbacchi per proteggersi dal freddo nella foresta che circonda la dacia di Zavidovo mentre sfogliano insieme un libro.

Un’altra immagine emblematica, questa volta pubblica e politica, risale al 2002, quando Berlusconi organizzò e dopo rese possibile la celebre stretta di mano tra George W. Bush e Putin.

Nel 2017 il Cavaliere volò a Sochi per celebrare il 65esimo compleanno del capo del Cremlino. Rimase famoso uno dei regali che gli consegnò: un copriletto con stampata l’immagine di loro due che si stringono la mano.

Il silenzio di Silvio sull’Ucraina

Visti questi rapporti così intimi e complici, c’è chi in queste ora ha invitato e proposto Silvio Berlusconi come l’unica persona possibile a far ragionare il suo amico russo. Altri poi hanno sottolineato e accusato il silenzio del Cavaliere sulla vicenda che è scoppiata in queste ore in Ucraina. Sorprende che nei giorni scorsi sia intervenuto con un comunicato per smentire il suo matrimonio e non una parola invece sulla questione Ucraina-Russia. Possibile che non voglia prendere posizione contro il suo amico Putin?

LEGGI ANCHE: Putin, moglie e figli: chi sono? Vita privata dello zar