Pupi Avati, vita privata del regista: moglie, figli e famiglia

Tutto sulla vita privata di Pupi Avati, celebre regista italiano. Chi è sua moglie? Chi sono e cosa fanno i suoi figli?

Tutto sulla vita privata di Pupi Avati, scopriamo qualcosa in più sul regista italiano. Chi è sua moglie? Quanti figli ha? Chi sono esattamente? Cosa sappiamo della sua famiglia?

Pupi Avati, tutto sulla vita privata del celebre regista

Nato a Roma da famiglia bolognese il 3 novembre 1938, Gianfranco Avati, in arte Pupi Avati, ha 83 anni è uno dei registi italiani più apprezzati di sempre. In oltre 50 anni di carriera ha regalato al pubblico tantissime pellicole indimenticabili, tra cui La casa delle finestre che ridonoImpiegatiStorie di ragazzi e ragazzeIl papà di Giovanna e il più recente Dante.

Ma cosa sappiamo della vita privata del regista?

Chi è Nicola, moglie di Pupi Avati

Pupi Avati è sposato con Nicola Avati, donna emiliana come il regista e grande amore della sua vita. Nicola è al fianco di suo marito da ben prima che sfondasse nel mondo del cinema, quando in realtà ancora puntava forte sulla musica jazz. Pare infatti che da giovane Pupi Avati volesse diventare un musicista, seguendo una passione che coltiva tutt’oggi.

Quello di Pupi e Nicola è stato un vero colpo di fulmine. I due si sono sposati, nonostante i mugugni dei genitori, dopo solo qualche uscita insieme, affascinati e innamoratissimi l’uno dell’altra.

Il loro rapporto si è incrinato dopo sette anni di matrimonio. La colpa è del regista, che tradisce Nicola con un’altra donna, come racconta lui stesso in un’intervista a Romasette“Vi sembrerà strano ma chi fa il regista cinematografico ha la misteriosa prerogativa di piacere alle ragazze.

Me ne sono molto approfittato e dopo 7 anni di matrimonio e due figli ho messo su un’altra storia d’amore“. Tempo dopo è tornato sui suoi passi ed è riuscito a farsi perdonare da sua moglie: “Negli anni ho capito che ero tornato per lei, e che più stavamo assieme e più ci volevamo stare. A 50 anni ho pensato che forse valesse la pena risposarci, ma nella consapevolezza, sapevo che questa persona che avevo di fianco era quella con cui volevo condividere le cose orrende e le cose magnifiche della nostra vita.

A volte le separazioni sono giuste, ma la maggior parte delle volte è colpa di infatuazioni momentanee e io suggerisco il ritorno”.

Mariantonia, Tommaso e Alvise: chi sono i figli di Pupi Avati

Pupi Avati pare abbia fatto un buon lavoro a trasmettere la sua passione alle nuove generazioni. Tutti e tre i suoi figli, infatti, lavorano nel campo cinematografico. La figlia maggiore, Mariantonia, nata nel 1966, è anche lei una regista.

Il suo primo film, Per non dimenticarti, risale al 2006 e si è guadagnato la vittoria al Magna Grecia Film Festival. Il suo secondogenito Tommaso, invece, nato nel ’69, si è fatto un nome come sceneggiatore e ha lavorato spesso sia con la sorella che con il padre. Ha inoltre scritto due romanzi, Ogni città ha le sue nuvole e Quasi Tre. Infine Alvise, il figlio più giovane di Pupi Avati nato nel 1971, lavora nel campo più tecnico del cinema: è un supervisore di produzione ed animatore 3D.

Nel corso della sua carriera ha lavorato a molti progetti hollywoodiani di spicco tra cui Edge of Tomorrow e le produzioni Marvel Guardiani della Galassia Vol. 2 Thor: Ragnarok.