Porto Rico, uragano devasta tutto: i danni dopo il passaggio di Fiona

Porto Rico, uragano si è abbattuto con forza sull'isola causando diversi danni anche importanti. Chiesto lo stato d'emergenza.

Porto Rico, uragano si è abbattuto sull’isola domenica 18 settembre. Al suo passaggio ha causato diversi danni alle abitazioni, strade e ai cittadini che sono rimasti senza corrente elettrica. L’uragano si sposta nella giornata di lunedì 19 settembre.

Porto Rico, uragano devasta tutto

Un forte uragano si è abbattuta sula costa sud-occidentale di Porto Rico provocando frane, blackout, allagando e devastando le strade. La costa sud-occidentale di Puerto Rico vicino a Punta Tocon è stata colpita ieri( domenica 18 settembre) alle 15.20 ora locale (19.20 GMT), portando venti fino a 140 km/h.

Lunedì 19 settembre, l’uragano dovrebbe spostarsi verso nord-ovest, lasciare le coste di Porto Rico e dirigersi verso la Repubblica Dominicana, poi verso le isole Turks e Caicos e le Bahamas.

I danni dopo il passaggio di Fiona

Fiona è il nome dato all’uragano. Centinaia di persone sono state evacuate o soccorse in tutta l’isola mentre le acque alluvionali sono aumentate rapidamente. I venti hanno scoperchiato le case mentre la piena dei fiumi hanno inondato i primi piani delle abitazioni.

I danni che stiamo vedendo sono catastrofici”, ha dichiarato il governatore Pedro Pierluisi. Ci sono state anche diverse frane e smottamenti, e un fiume in piena ha distrutto un ponte autostradale a Utuado, una cittadina al centro dell’isola. Fiona rimarrà un “evento catastrofico per le conseguenze delle inondazioni” nella regione montuosa centrale nella parte orientale e meridionale di Puerto Rico, ha twittato Pierluisi, aggiungendo che sono caduti 23-33 cm di pioggia in sole cinque ore.

 

LEGGI ANCHE: Funerale Regine Elisabetta: programma, ospiti, orario e dove seguirlo