Matteo Salvini: “Cingolani ancora ministro? Ne sarei felice”

Matteo Salvini: "Cingolani futuro ministro? Ne sarei felice". Lo ha detto il leader della Lega durante la campagna elettorale a Lampedusa

Il centrodestra, in vista delle elezioni politiche del 25 settembre, sta valutando se presentare o meno una lista di ministri agli elettori. Ma Matteo Salvini, nel corso della sua campagna elettorale estiva, ha voluto mostrare apprezzamento per l’attuale ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani. Che possa essere un ministro anche nel prossimo governo?

Matteo Salvini: “Cingolani ancora ministro? Ne sarei felice”

Il leader della Lega Matteo Salvini, parlando dei futuri ministri di un governo di centrodestra nel corso della sua visita a Lampedusa, ha voluto mostrare apprezzamento per l’attuale ministro dell’ambiente.

Cingolani futuro ministro? Ne sarei felice. Si è fatto carico più di una volta di usare il termine nucleare facendo arrabbiare Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. Non credo che lui abbia tessere di partito in tasca, non è della Lega, ma se fosse a disposizione ne sarei felice”.

Le critiche a Cingolani dai Verdi

Se Cingolani è un ministro complessivamente apprezzato dal centrodestra, ha invece ricevuto diverse critiche dai Verdi e dagli ambientalisti. Angelo Bonelli infatti, portavoce dei Verdi, ha infatti rimarcato che “Cingolani è il vero nemico della Transizione Ecologica.

Uno che tiene nei cassetti gli allarmi europei sulla siccità e non fa nulla; uno che sta puntando ancora su gas e petrolio e non sulle energie rinnovabili è il ministro della Finzione Ecologicaaggiungendo che “è necessario che l’Italia faccia sul serio sul cambiamento climatico. Anziché sabotare le politiche sul clima”.