Certificazione Unica 2022: scadenza e modalità per la consegna

Tutto quello che c'è da sapere sulla certificazione unica 2022: ecco quando deve essere consegnata e con quali modalità

Il termine per la consegna della certificazione unica 2022 ai dipendenti e ad altre categorie di lavoratori sta per arrivare. Ecco quando è l’ultimo giorno utile e tutto quello che c’è da sapere.

Certificazione Unica 2022: scadenza

Sono partite le operazione per la consegna del modello della certificazione unica 2022. La scadenza è fissata al 16 marzo 2022. Essendo questa certificazione, appunto, “unica, prescindere la categoria del lavoratore e i redditi di riferimento, motivo per cui il giorno di scadenza è lo stesso il tutti.

Il termine stabilito, ossia il 16 marzo 2022, riguarda lavoratori subordinati, parasubordinati e collaboratori. I sostituti d’imposta possono scegliere di adempiere entro il 31 ottobre, termine di scadenza del modello 770, per le certificazioni uniche relative a redditi esenti o non interessati dalla messa a punto del modello 730 precompilato.

In caso di cessazione del rapporto di lavoro, il documento dovrà essere consegnato entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente.

Modalità di consegna

Per quanto riguarda la modalità di consegna, questa deve essere consegnata al lavoratore in modalità elettronica (il modello cartaceo è rilasciato solo su richiesta). Per quel che riguarda i titolari di redditi da lavoro, il sostituto d’imposta può scegliere di trasmettere il modello CU 2022 in modalità elettronica.

In tal caso bisogna controllare che prima di consegnare la certificazione unica “a distanza”, ad esempio tramite email, è necessario che il sostituto d’imposta verifichi se il sostituito possa stampare e ricevere il documento elettronico. L’onere di verificare che il lavoratore possa consultare (e poi stampare) la certificazione unica inviata in modalità telematica resta in capo al datore di lavoro o sostituto.