Live

Matrimonio Lapo Elkann: chi è la moglie Joana Lemos

Lapo Elkann si sposa segretamente in Portogallo. Chi è la moglie? Joana Lemos, ex pilota di rally al suo secondo matrimonio.

Lapo Elkann si è sposato con Joana Lemos. L’indiscrezione arriva dal portale di gossip Whoopsee: l’imprenditore di casa Agnelli è segretamente andato a nozze ieri, nel giorno del suo compleanno. La cerimonia è avvenuta in Portogallo, paese natale di Joana Lemos, ex campionessa di rally e adesso sposa di Lapo Elkann. Ma chi è esattamente Joana Lemos?

Lapo Elkann si sposa: tutto sul matrimonio segreto

Arriva la conferma da Whoopsee: Lapo Elkann si è sposato in gran segreto con la compagna Joana Lemos. È successo ieri, 7 Ottobre, giorno del 44esimo compleanno dell’imprenditore piemontese. La cerimonia si è svolta in Portogallo, al cospetto di un ristretto gruppo di stretti familiari ed amici intimi. La coppia si era conosciuta due anni fa proprio nel paese iberico, per mezzo di amicizie comuni.

Innamoratissimo di Joana, Lapo ha speso molte parole dolci a giornali e tv sulla sua compagna. Tempo fa, da ospite a Domenica In, Lapo l’ha descritta così a Mara Venier: “E’ l’unica donna al mondo in grado di farmi diventare la versione migliore di me stesso”. Nel 2021 arriva, in un’intervista a Chi, la notizia del fidanzamento ufficiale. In quest’occasione, Lapo presenta l’anello di fidanzamento in titanio: “Simbolo della nostra unione perché è un materiale che deriva dal mondo dell’automobilismo, quindi rappresenta la forza del legame e le nostre passioni”. L’anello è un pezzo unico di Damiani, celebre marchio di gioielliera italiana, realizzato a mano su apposita richiesta del manager di casa Agnelli. Le uniche informazioni che la coppia tiene strette sono la data e il luogo del matrimonio, che rimangono segrete fino all’ultimo.

Joana Lemos, l’ex pilota di rally ora moglie di Lapo Elkann

Joana Lemos, nata a Lisbona il 24 Aprile del 1973, ha un passato nel mondo dei motori ed è tutt’oggi impegnata in ambito sportivo. Interessata negli sport da quando aveva appena sei anni, Joana li prova tutti: come svelato nella biografia Joana Lemos – Princesa do Deserto, prima di scoprire i motori prova il nuoto, il tennis, la ginnastica e si appassiona al trampolino.

Nonostante le resistenze del padre, che ha tentato di spingerla verso l’equitazione, Joana Lemos si avventura nel mondo delle minimoto, per poi passare alle auto e alle moto vere e proprie. Negli anni ’90 fa le sue prime esperienze fuori strada ed comincia la sua carriera nel rally. Corre in moto dal 1990 al 1995, per poi passare alle auto dal 1996 al 2004. In questo periodo, Joana diventa la prima pilota portoghese a partecipare a gare nel deserto e la più giovane al mondo a finire la Paris-Dakar Ladies Cup in auto. Vincerà la Parigi-Dakar nel 1997, al volante di una Nissan Patrol.

Si ritira dalle corse nel 2006, ma decide di continuare a lavorare nel mondo delle corse in un ruolo manageriale. Diventa una manager e organizzatrice di eventi sportivi. Tra gli eventi organizzati da Joana Lemos si ricordano le due edizioni del Rally Lisbona-Dakar.

Joana Lemos ha due figli, Tomas e Martim, che ha avuto con il suo primo marito, lo sportivo Manuel Reymão Nogueir, con il quale è stata per ben 18 anni.