Le salme dei 6 alpinisti recuperate dai soccorritori sono state trasportate ieri nel tardo pomeriggio via cielo allo stadio del ghiaccio di Canazei, dove si è deciso di allestire una camera ardente e uno spazio di accoglienza per i parenti: risulta ancora in corso in queste ore l’identificazione dei corpi. I sopravvissuti, invece, tutti sono stati messi in salvo ieri e raccolte le loro testimonianze dirette, prima di concedere il nulla osta per il rientro a casa.

Le ricerche degli altri dispersi sono attualmente sospese causa maltempo.