Ischia, Salvini contro Pichetto Fratin: il leader della Lega risponde al Ministro sui sindaci dell’Isola

Salvini contro Pichetto Fratin sulla questione delle responsabilità dei sindaci a Ischia. Botta e risposta diventato molto virale.

Salvini contro Pichetto Fratin sulla questione delle responsabilità dei sindaci sull’Isola di Ischia. il botta è risposta è arrivato a poche ore dalla tragedia che si è consumata sull’Isola. Un confronto che poi ha aperto un dibattito politico a distanza.

Ischia, Salvini contro Pichetto Fratin

Non poteva che aprirsi un dibattito politico sulla tragedia di Ischia, con personaggi e ministri pronti ad avanzare le proprie ragioni ed idee. Nelle ultime ore, è diventato virale il botta e risposta tra Matteo Salvini e il Ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin.

Sulla questione delle responsabilità dei sindaci, aperta proprio da Fratin, è intervenuto anche il presidente dell’Anci (l’associazione dei Comuni), il sindaco di Bari Antonio Decaro: “Il commento del ministro Pichetto Fratin sulla tragedia di Ischia, mentre ancora si cercano i dispersi e si contano le vittime, è di una volgarità inaccettabile e denota una grave ignoranza dell’argomento. Siamo sicuri che non rappresenti la linea del governo sul tema annoso e drammatico del dissesto idrogeologico del nostro territorio, delle sue responsabilità, e di chi e come ci si possa mettere riparo”.

Il leader della Lega risponde al Ministro sui sindaci dell’Isola

Dopo la tragedia di Ischia, sono state molto dure le parole del ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin: “Basterebbe mettere in galera il sindaco e tutti coloro che lasciano fare eventuali abusi edilizi”. Poi, aveva aggiunto: “I Comuni non devono lasciare costruire se ci sono abusi edilizi e questo vale per tutti i sindaci d’Italia. Confischerei quello che è abusivo per valutare quello che è pericoloso. Ma la mia una valutazione personale, bisogna andare a vedere caso per caso”.

“C’è qualcuno che vorrebbe arrestare i sindaci, mentre io li vorrei proteggere, e vorrei liberare i sindaci, perché su loro gravano le maggiori responsabilità”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, al Pirelli Hangar Bicocca in occasione dell’evento ‘Lombardia 2030. Ancora più duro era stato anche Giacomo Pascale, sindaco di Lacco Ameno, uno dei Comuni dell’isola d’Ischia: “Se il ministro Gilberto Pichetto Fratin si riferisce a quanto accaduto a Casamicciola credo che non sappia di cosa stiamo parlando. Se il discorso è in generale faccia una legge che prevede l’arresto dei sindaci. Se pensa che così risolve il problema proceda subito”, dice. E attacca: “Resto incredulo per la sua affermazione, soprattutto perché da Meloni a Sangiuliano a Crosetto ci sono stati tutti vicini. Non capisco nel momento in cui governo nazionale e quello regionale ci stanno mostrando massima vicinanza. Sono basito.

Dopo le dure reazioni, è arrivata la precisazione al suo commento da parte di Fratin che ha sottolineato come la riflessione sua “è una riflessione di carattere generale e non fa riferimento ad alcun amministratore in modo particolare”, si legge, “tantomeno si riferisce al commissario prefettizio che sta guidando in modo inappuntabile Casamicciola da quando è stata indicata dal governo”.

 

LEGGI ANCHE: Le macerie d’Italia