Il cantante Ligabue ha il Covid: “Non mi passa più”

Ligabue ha il Covid e per questo motivo è stato costretto a dover rinviare alcuni concerti già programmati da mesi

Il cantante Luciano Ligabue, che si trova in Francia nell’attesa di fare concerti, ha il Covid e ne ha parlato anche con i suoi fan.

Il cantante Ligabue ha il Covid: “Non mi passa più”

Ligabue ha il Covid da quasi una settimana, costretto ad una quarantena isolato, e tramite il proprio profilo Instagram aggiorna i fan in merito al suo stato di salute. “Questo è il posto in cui sto trascorrendo questi giorni – ha detto servendosi del suo smartphone – Oggi è il quinto.

Non mi passa più. Come vedete lì c’è una maschera di Batman e lì una di Dart Vader. Non chiedetemi perché, le ho trovate qui quando sono arrivato. Sullo specchio alcuni messaggi carini di accoglienza. Welcome Luciano, Mama loves you. Sul comodino Brufen d’ordinanza come consiglio medico. Vitamina C, spray nasale, qualche libro. Per il resto sto meglio. Devo aspettare di negativizzarmi e di poter tornare nel nostro bel Paese”.

Il Covid e i concerti rimandati

A causa del Covid contratto da Ligabue, per lui è stato necessario dover rinviare alcuni concerti che erano stati già programmati. Una decisione presa a seguito del fatto di aver scoperto di essere positivo. “Purtroppo saltano quindi i concerti al Bataclan e domani a Londra… – aveva fatto sapere nei giorni scorsi – vi potete immaginare il giramento di balle dopo i due bellissimi vissuti a Barcellona e a Bruxelles, però è andata così.

Mi dispiace tantissimo per il disagio creato vi abbraccio comunque. Ciao”. I concerti, naturalmente, saranno riprogrammati dal cantante, che prossimamente farà sapere le nuove date.

Leggi anche: Ligabue, tour 2023 negli stadi: annunciate nuove date e tappe in diretta dall’Arena di Verona. Quando e dove acquistare i biglietti?