Franco Battiato, causa della morte: che malattia aveva?

Franco Battiato, causa della morte: diverse ipotesi, tante voci e nessuna conferma. Ecco le voci delle persone più strette del cantautore.

Franco Battiato, causa della morte: tante voci sono circolate sulle condizioni di salute del cantautore italiano. Tra smentite e conferme ecco cosa dicevano le più strette persone del “maestro”.

Franco Battiato, causa della morte

Franco Battiato, tra gli autori più amati, è deceduto lo scorso 18 maggio 2021. Dalle scene musicali però si era ritirato nel 2019, per motivi rimasti in parte misteriosi. Anche sulle cause del decesso non si è mai fatta del tutto chiarezza.

Il musicista siciliano è scomparso a 76 anni, mentre si trovava nella sua storica abitazione di Milo, ai piedi dell’Etna. Ciò che si sa è che Battiato era malato da tempo.

Il fratello del cantautore aveva dichiarato per rispondere alle voci sulla sua malattia: Stiamo assistendo mio fratello come merita, è circondato dall’affetto degli amici più cari e dei parenti”.

Che malattia aveva?

A fare chiarezza sulla malattia di Battiato fu lo storico collaboratore e amico Roberto Ferri, affermando che tutti erano preparati alla dipartita del Maestro, coscienti che oramai la sua esistenza terrena fosse agli sgoccioli.

“Ero preparato perché sapevo che soffriva di una malattia neurologica” aveva raccontato, aggiungendo che da quando l’artista non lo riconosceva più ha scelto di interrompere i rapporti, “anche perché non riuscivo più a parlarci”. Inoltre, secondo alcune voci mai confermate, il cantante soffriva di Alzheimer, che lo avrebbe colpito in modo quasi “fulminante”.

LEGGI ANCHE: Franco Battiato, canzoni famose e frasi celebri