Femminicidio a Como, 34enne uccisa a coltellate: fermato il compagno

Como si sveglia con un brutale femminicidio: 34enne uccisa a coltellate questa mattina nel suo appartamento. Fermato il suo compagno.

Femminicidio in provincia di Como: donna di 34 anni uccisa a coltellate nel suo appartamento. L’allarme dei vicini alle 5 del mattino, svegliati dalle urla della vittima. I carabinieri hanno fermato il compagno della donna, che era presente in casa al momento del fatto.

Como, 34enne vittima di femminicidio: uccisa a coltellate nel suo appartamento

Como si sveglia con un brutale femminicidio. Una donna di 34 anni è stata accoltellata a morte a Cadorago, piccolo comune a circa 15 chilometri a Sud dalla città lombarda.

La vittima si trovava nel suo appartamento, in via Leopardi. Sono stati i suoi vicini ad allertare le forze dell’ordine alle 5 del mattino, svegliati dalle urla della donna. Sul posto sono accorsi i carabinieri di Cantù, un’ambulanza e un’automedica del 118. All’arrivo dei soccorsi, tuttavia, non c’era ormai più nulla da fare: la donna si è spenta a causa delle ferite.

Si indaga sull’aggressore: fermato il compagno della vittima

Il comando dei Carabinieri di Cantù sta indagando sull’omicidio per identificare e arrestare l’aggressore. La coordinazione delle indagini è affidata al sostituto procuratore Mariano Fadda. Gli inquirenti stanno facendo gli accertamenti di rito e ascoltando le testimonianze di vicini e persone informate sui fatti, nel tentativo di ricostruire la vicenda. Per il momento il principale sospettato è il compagno della vittima, un uomo di 37 anni con il quale la donna conviveva da almeno due anni.

I carabinieri lo hanno trovato nell’appartamento, ancora in stato di choc. Secondo Il Giorno, l’uomo è stato posto in stato di fermo.