Federico Sboarina, chi è il sindaco uscente di Verona: partito, moglie, vita privata

Chi è Federico Sboarina, sindaco uscente di Verona, al ballottaggio con Tommasi. Tutto sul politico: partito, moglie, vita privata, figli.

Chi è Federico Sboarina, sindaco uscente di Verona in cerca del suo secondo mandato alle elezioni comunali 2022. Secondo al primo turno con il 32,71% dei voti, andrà al ballottaggio con il candidato del centrosinistra Damiano Tommasi.

Chi è Federico Sboarina, sindaco uscente di Verona: vita privata, carriera, partito

Nato il 10 gennaio 1971 e cresciuto nel capoluogo veneto, Federico Sboarina ha 51 anni ed è il sindaco uscente di Verona. Suo padre è un cugino di Gabriele Sboarina, sindaco della città dal 1980 al 1990.

Consegue una laurea in Giurisprudenza all’Università di Trento e fa il suo esordio in politica nel 2002. Quell’anno viene eletto per la prima volta al consiglio comunale di Verona con il partito Alleanza Nazionale.

Viene riconfermato nel 2007, anno in cui ricopre il ruolo di assessore all’ecologia e all’ambiente, sport e tempo libero durante la prima amministrazione di Flavio Tosi. Nel 2012 si ricandida per il consiglio comunale con Il Popolo delle Libertà, senza riuscire a farsi eleggere.

Poi, nel 2017 si candida per la prima volta per la posizione di sindaco, trionfando in ballottaggio contro la senatrice Patrizia Bisinella. Durante il suo mandato cambia nuovamente partito e decide di aderire a Fratelli d’Italia.

La ricandidatura nel 2022 e il ballottaggio con Tommasi

Nel 2022 Federico Sboarina si ricandida, in cerca del suo secondo mandato alla guida del capoluogo veneto. Non trova tuttavia il supporto di tutto il centrodestra: la Lega decide di sostenere la sua candidatura, mentre Forza Italia opta invece per un ritorno dell’ex sindaco Flavio Tosi.

Alla fine è il sindaco uscente a spuntarla e arrivare al ballottaggio con Damiano Tommasi, ex calciatore e candidato del centrosinistra. Sboarina ottiene infatti il secondo posto al primo turno, con il 32,71% delle preferenze, mentre Tosi si ferma al 23,87%Adesso si giocherà un’altra partita.” -ha dichiarato il politico a Stasera Italia, in vista del secondo turno il 26 giugno- “Un uno contro uno, con l’auspicio che il centrodestra dia un’unica offerta politica.

Le prime dichiarazioni di Forza Italia sembrano portare a questo e io le apprezzo molto”.

Vita privata: moglie, figli

La moglie di Federico Sboarina è Alessandra Canova, al suo fianco ormai da molti anni. I due si sono sposati nel 2015, in una chiesa di Belluno ma stanno insieme da molto prima. “Ho conosciuto Alessandra nel 2007, durante una vacanza al mare, in Salento, con amici comuni.” -racconta Sboarina in un’intervista a L’Arena– L’avevo già incontrata qualche volta in città, ma quei giorni sono stati l’occasione per parlare un po’ di più e conoscerci meglio.

Al rientro abbiamo iniziato a vederci sempre più spesso e a frequentarci, anche se il percorso non è stato lineare. Ci sono stati molti alti e bassi subito, perché entrambi abbiamo un carattere forte. Con il tempo però abbiamo imparato a mediare, a smussare gli angoli di fronte a mille contrasti, sempre guardando nella stessa direzione, e così abbiamo costruito le fondamenta del nostro rapporto: un rapporto franco, diretto, intenso“.

È stata lei, in realtà, a chiedergli la mano: “Ad essere sinceri, io sono un po’ burbero, me lo ha chiesto lei.

Il 31 gennaio del 2015 siamo andati in trasferta a Palermo per la partita dell’Hellas. Io e Alessandra siamo usciti a cena e, proprio in quell’occasione, lei mi ha chiesto quando ci saremmo sposati. Così abbiamo fissato la data: il 25 luglio, a Belluno”. Dal loro amore nascono due figli: Jacopo Margherita.