FakeYou, che cos’è e come funziona l’app che ti fa parlare con le voci della Meloni e Berlusconi

FakeYou è un'applicazione che consente di fare dire alla voce che si desidera ciò che si vuole. Sta spopolando.

FakeYou è un’applicazione che sta sempre diventando più virale e scaricata ma soprattutto utilizzata. La sua funzionalità principale è la possibilità di utilizzare un’infinità di voci di personaggi famosi stranieri e italiani.

FakeYou, che cos’è

FakeYou è un’applicazione che permette di fare dire ciò che vuoi con la voce che desideri. La piattaforma presente un elenco infinito di voci di personaggi famosi che possono essere scelti. “I deepfake – si legge nella descrizione della piattaforma – sono un po’ come Photoshop, quando è uscito.

Tutto questo potrebbe spaventare, ma a breve sarà la normalità. Le persone si abitueranno e i risultati saranno utilizzati soprattutto con fini di creatività, sbloccando possibilità che prima sarebbero state costose e impossibili per creatori individuali”.

Secondo un documento del Garante della Privacy, “quella realizzata con i deepfake è una forma particolarmente grave di furto di identità”. Il punto, secondo l’autorità per il diritto alla riservatezza nel nostro Paese, è che “le persone che compaiono in un deepfake a loro insaputa non solo subiscono una perdita di controllo sulla loro immagine, ma sono private anche del controllo sulle loro idee e sui loro pensieri, che possono essere travisati in base ai discorsi e ai comportamenti falsi che esprimono nei video”.

Come funziona l’app che ti fa parlare con le voci della Meloni e Berlusconi

L’app mette a disposizione una serie di voci sono di personaggi famosi, a cui sostanzialmente chi entra nel sito può far dire quello che vuole. Ci sono anche alcuni italiani, tra i più noti Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi e Gerry Scotti. Un passaggio successivo è anche la creazione di video: ci sono dei modelli con volti famosi, come Elon Musk o Donald Trump, a cui l’utente può far dire quello che vuole anche in video, con movimento delle labbra coerente.

 

LEGGI ANCHE: BeReal, cos’è e come funziona il social che pubblica foto senza filtri