Elezioni Francia, cosa succede se Marine Le Pen vince?

Elezioni Francia, cosa succede se Marine Le Pen vince? Cosa potrebbe cambiare nell'Unione Europea e nella politica estera francese?

Tra Marine Le Pen ed Emmanuel Macron, secondo gli ultimi sondaggi, potrebbe essere un testa a testa. La percentuale di scarto tra i due alle presidenziali 2022, infatti, potrebbe essere molto bassa. Ma cosa succede (e cosa cambia) se alle elezioni in Francia vince Marine Le Pen?

Elezioni Francia, cosa succede se vince Marine Le Pen?

Nel momento in cui in Francia dovesse spuntarla Marine Le Pen, certamente anche per l’Europa e per l’Italia qualcosa cambierà.

Rispetto ad Emmanuel Macron che è sempre stato strenuo difensore dell’europeismo, Marine Le Pen ha verso l’Ue una visione molto più critica. Riguardo a quello che potrebbe succedere dopo la sua vittoria, la leader del Rassemblement National è stata chiara. “Il mio progetto è serio, sostiene le imprese, restituisce soldi ai francesi attraverso la riduzione delle tasse – sono le sue parole riprese anche da La Repubblica – e faccio risparmi: la lotta contro l’evasione, contro l’immigrazione, la diminuzione del contributo netto all’Unione Europea.

Il catastrofismo che consiste nel dire che se Macron non viene rieletto sarà una tragedia, non funziona più”. Quest’ultimo punto, ossia la diminuzione del contributo netto all’Unione Europea, è certamente un punto del programma che – in caso di vittoria di Le Pen – farà parecchio discutere l’Ue. Per alcuni analisi una vittoria di Le Pen provocherebbe nella Ue “un mini-terremoto”.

Le Pen in cerca di alleanze

Per quanto riguarda la formazione di un futuro governo in caso di una sua vittoria, Le Pen ha manifestato la volontà di voler allargare il perimetro del dialogo anche alla sinistra di Jean Luc Melenchon.

Oltre a cercare un accordo al ballottaggio con qualche partito di destra, infatti, Le Pen potrebbe rivolgersi alla sinistra più radicale che “difende la reindustrializzazione, la laicità e la scuola“.

Leggi anche: Marine Le Pen, chi è: partito, padre, marito, figli, posizioni politiche