Eclissi lunare dell’8 novembre: cosa c’è da sapere, come vederla

L'8 novembre è prevista un'eclissi lunare, l'ultima del 2022: ecco tutto quello che c'è da sapere per osservarla

L‘8 novembre è prevista un’eclissi lunare, che non sarà visibile dall’Italia e dall’Europa (eccezion fatta per Islanda e parte della Scandinavia). Ecco come fare per non perdersi comunque lo spettacolo.

Eclissi lunare dell’8 novembre: cosa c’è da sapere, come vederla

L’8 novembre ci sarà un’eclissi lunare, che però sarà visibile solo da Asia, Australia, Nord America, gran parte del Sud America, Pacifico, Atlantico, Oceano Indiano, Artico e Antartide, ma non dall’Europa.

Lo spettacolo inizierà alle 9,02 del mattino (ora italiana) e terminerà alle 14,56, con il culmine alle 11,16. Per gli appassionati in Italia e in Europa che non vogliono comunque perdersi lo spettacolo, ci sono alcune possibilità: collegarsi su TimeandDate.com, a partire dalle 10:00 (ora italiana) o con il Virtual Telescope Project dalle 10:30 (sempre ora italiana) o infine con il Grittith Observatory dalle 9.

Si tratta dell’ultima eclissi solare del 2022, e sarà anche l’ultima del 2022 per i prossimi 3 anni. La successiva eclissi lunare, infatti, è prevista per il 13 marzo 2025. 

Cos’è

L’eclissi lunare, conosciuta popolarmente come ‘Luna di sangue’ (blood moon in inglese) o Luna Rossa, è un fenomeno così chiamato in relazione alla colorazione rossastra che il nostro satellite assume durante il fenomeno a causa della rifrazione della luce. Durante l’eclissi la Luna passa nel cono d’ombra gettato dalla Terra: la luce che le arriva, quindi, è ‘filtrata’ dal nostro pianeta.