Live

Earth Overshoot Day, che significato ha questa giornata?

Nel 2021 il 29 luglio il pianeta Terra ha già esaurito le risorse naturali a disposizione per tutto l'anno.

L’Earth Overshoot Day è il giorno in cui la Terra esaurisce le risorse naturali previste per tutto l’anno. Nel 2021 il 29 luglio il pianeta Terra ha già esaurito le risorse a disposizione.

Cos’è l’Earth Overshoot Day

L’Earth Overshoot Day è il giorno in cui la Terra esaurisce le risorse naturali perviste per l’intero anno. Nel 2021 cade il 29 luglio. Un giorno non da festeggiare ma che deve far riflettere sulla disponibilità, l’eccessivo consumo e sfruttamento delle risorse messe a disposizione dal pianeta.

L’Earth Overshoot Day negli altri anni

Nel 2020 l’Earth Overshoot Day cadeva il 22 agosto, posticipato a causa della pandemia. Nel 1970 la giornata era caduta il 29 dicembre. E dunque il Pianeta, come sta accadendo appunto negli ultimi decenni, da domani va in credito sulle risorse dell’anno successivo dimostrando l’enorme sfruttamento rispetto agli ultimi anni.

Le cause dell’Earth Overshoot Day

Tra le cause principali dello sfruttamento così eccessivo e rapido delle risorse naturali ci sono l’aumento dell’impronta ecologica e la deforestazione. Secondo alcune stime per posticipare la data, un dimezzamento delle emissioni globali di carbonio servirebbe a spostare l’Earth Overshoot Day di 93 giorni, ovvero di oltre tre mesi. Mentre negli ultimi anni la data arriva terribilmente sempre prima.

Negli USA la campagna “100 Giorni di Possibilità”

In occasione dell’Earth Overshoot Day, viene lanciata negli Usa la campagna “100 Giorni di Possibilità”, visto che mancano 100 giorni alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre prossimi. 

Una campagna di sensibilizzazione per cercare nei restanti 100 giorni di arrivare a qualche soluzione pratica da discutere nella prossima conferenza delle Nazioni Unite.