Domenico Marzi, chi è: curriculum e partito del sindaco di Frosinone

Domenico Marzi è il candidato sindaco della città di Frosinone. Domenica 26 giugno 2022, sarà al ballottaggio contro Mastrangeli.

Domenico Marzi è il candidato sindaco della città di Frosinone. Domenica 26 giugno 2022 sarà a ballottaggio contro Mastrangeli. Non è la prima volta, perché già alla fine degli anni 90′ ha vinto le elezioni da sindaco della città laziale.

Domenico Marzi, chi è: curriculum

Domenico Marzi è nato a Frosinone il 15 febbraio 1954. Si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Perugia e, dal 1979, gestisce uno studio legale in città, arrivando ad essere patrocinante in Cassazione.

Nel 1998 si è candidato con l’Ulivo alle elezioni amministrative e, al ballottaggio è stato eletto Sindaco di Frosinone. Dopo l’esperienza da Sindaco, ha continuato la sua attività politica candidandosi nel 2009 come Presidente della Provincia di Frosinone (sostenuto dall’Unione di Centro e da liste civiche) e alle amministrative del 2012. Dal 2015 è iscritto al Partito Democratico.

Il partito del sindaco di Frosinone

Domenico Marzi si è presentato alle elezioni Comunali per concorrere alla carica di sindaco nella città di Frosinone ed è appoggiato da Partito democratico, Movimento 5 stelle, Frosinone in comune, Lista Marzi sindaco, Lista polo civico, Piattaforma civica ecologista, Lista Michele Marini.

Domenica 26 giugno 2022, sarà al ballottaggio con Mastrangeli appoggiato da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Frosinone capoluogo, Lista Mastrangeli, Lista Ottaviani, Lista-Ottaviani-Prima Frosinone.

Marzi racconta sul suo sito personale perché si è presentato nuovamente alle elezioni come sindaco di Frosinone: “Ho deciso di candidarmi nuovamente a Sindaco grazie all’incredibile spinta di amici e cittadini che mi hanno chiesto di rimettere al centro della azione amministrativa la mia esperienza professionale e decennale da sindaco”.