Chi è Paki Canzi, cantante e pianista de I Nuovi Angeli: vita e carriera

Chi è Paki Canzi, cantante e pianista de I Nuovi Angeli, banda beat italiana celebre negli anni '70. Dagli esordi alle canzoni più famose.

Chi è Paki Canzi? Il pianista 74enne è uno dei membri storici de I Nuovi Angeli, band beat italiana famosa negli anni ’70. Nel 2017 ha riformato la band con un nuovo gruppo di musicisti.

Chi è Paki Canzi, pianista e cantante de i Nuovi Angeli: vita privata e carriera

Nato a Milano l’8 Settembre 1947, Pasquale Canzi detto Paki è un noto cantante e pianista, membro della storica band beat I Nuovi Angeli.

Fin da giovanissimo Paki ha vissuto per la musica. Lo racconta a Gianfranco Gramola per Intervisteromane.net“Io sentivo le canzoni in radio, perché quando ero piccolino non c’era la televisione. In casa avevamo un pianoforte e cercavo di suonare le canzoni che sentivo in radio e che mi piacevano. A tre anni suonavo con un dito, a quattro anni usavo tre dita, a cinque anni dieci dita e a sei mi hanno buttato al conservatorio.

Parlo del dopoguerra, da lì è cominciato il mio viaggio nel mondo musicale”. Fa il suo esordio come musicista nei primi anni ’60, insieme a Pasquale Andriola. Entrambi grandi appassionati di musica, decidono di formare il duo Paki & Paki, esibendosi in diversi locali meneghini con brani twist e shake. Per divergenze artistiche, il duo si scioglie nel 1966, dopo la pubblicazione del loro quinto singolo, il 45 giri L’ora più lunga/Mai e mai crederò.

Paki ne I Nuovi Angeli, il successo negli anni ’70

È allora che Paki si unisce a I Nuovi Angeli, gruppo formato nel 1963 da Alberto Pasetti, Roberto Sabbioni e Riki Rebaioli. Il pianista ed Andriola avevano già collaborato in passato con il gruppo, contribuendo anche alla scelta del nome: Insieme a noi c’era un gruppo che ci accompagnava e ad un certo punto ci siamo detti «Come lo chiamiamo il gruppo che ci accompagna?».

Li abbiamo chiamati «I Nuovi Angeli», nome preso da un film di Ugo Gregoretti, che si chiamava appunto «I Nuovi Angeli» e parlava delle future generazioni”.

La band trovò un grande successo negli anni ’70, con brani cult come Ragazzina ragazzinaColor cioccolata e soprattutto Donna Felicità, che conta oltre un milione e mezzo di copie vendute. La canzone partecipa a Un disco per l’estate 1971 e al Festivalbar 1971, dove arriva al secondo posto. I Nuovi Angeli tornano a Un disco per l’estate per altre tre volte, la prima nel 1972 con Singapore, che ha un discreto successo all’estero.

Nel 1973, entrano in gara con La povera gente, pezzo scritto da Ricky Genco Gian Pieretti. Nel 1974 arrivano finalissima con Carovana, risultato replicato anche nel 1975 con Bella idea.

LEGGI ANCHE: Chi è Bobby Posner, storico bassista dei The Rokes, vita privata e carriera