Chi è Laura Laurenzi, scrittrice e giornalista: Maradona, Bettiza, figli

Chi è Laura Laurenzi, giornalista e scrittrice in attività da oltre mezzo secolo. Tutto sull'autrice: vita privata, Maratona, Bettiza, figli.

Chi è Laura Laurenzi? La scrittrice e giornalista romana ha 69 anni ed è in attività da oltre cinquant’anni. In carriera ha scritto per La Repubblica Il Giorno, e ha pubblicato molti saggi e opere di costume. Nel 2022 pubblica il suo ultimo libro, Mai in prima persona. Scopriamo qualcosa di più sulla sua vita privata e carriera: il marito Enzo Bettiza e i figli e quell’imbucata al matrimonio di Maradona

Chi è Laura Laurenzi, giornalista e scrittrice: vita privata e carriera

Nata a Roma il 15 Novembre 1952, Laura Laurenzi è figlia del noto giornalista Carlo Laurenzi. Dopo una laurea in lingue e letterature straniere alla Sapienza, si lancia subito nel mondo del giornalismo, come racconta a Il Corriere della Sera: “Cominciai da abusiva a Momento sera. Lavoravo gratis, quando arrivava l’amministratore dovevo nascondermi, eppure mi sentivo una privilegiata: prima o poi mi avrebbero assunta”. Nel 1982 si guadagna un posto nella redazione de La Repubblica, dove si fa conoscere per i suoi servizi di costume.

In carriera lavora al National Geographic Magazine, Il Venerdì di Repubblica e Il Giorno, dove gestisce una sua rubrica per cinque anni.

Nel corso degli anni diventa anche una saggista e scrittrice di successo. Il suo primo approccio alla narrativa arriva nel 2019, quando scrive La madre americana, romanzo di formazione che le vale il Premio Letterario Elba 2019. Nel 2022 Laura Laurenzi pubblica il suo ultimo libro, raccolta di memorie e aneddoti della sua carriera: Mai in prima persona: “Ogni tassello contribuisce a un affascinante affresco collettivo e compone un intimo percorso narrativo dagli anni Settanta a oggi dove si susseguono memorie, scandali e retroscena, trucchi per imbucarsi, ritratti di protagonisti ed eventi di un’epoca.”.

Imbucata al matrimonio di Diego Armando Maradona: “Mi fece cacciare”

Intervistata dal Corriere della Sera, Laura Laurenzi ha raccontato alcuni episodi della sua lunga vita da giornalista. Tra questi spicca una storia del 1989, anno in cui la cronista si imbucò al matrimonio di Diego Armando MaradonaEra stato papa Wojtyla a convincerlo a sposarsi: aveva già due bambine. Fece il volo di andata con un cartello al collo: “Io sono single, è mia moglie che si sposa”.

Alla cerimonia civile ero l’unica giornalista, e lui mi fece cacciare. Non è vero che tutti gli argentini lo amavano, anzi, la sua auto passò tra due ali di folla che la prendevano a calci e sputavano sui finestrini; anche perché era una Rolls-Royce Phantom del 1938 appartenuta a Goebbels, il gerarca nazista. Il giorno dopo ci fu il matrimonio religioso. Il banchetto andò avanti sino alle otto del mattino”.

Vita privata: il marito Enzo Bettiza e i figli

Il marito di Laura Laurenzi era il noto giornalista e autore Enzo Bettiza, morto all’età di 90 anni nel 2017. La loro storia non comincia nel migliore dei modi. Infatti, come racconta al Corriere, il padre di Laura, collega di Bettiza, si arrabbia non poco quando scopre la loro relazione: All’inizio un po’ sì, ma poi lo accettò; anche perché ero incinta.

E papà stimava molto Enzo”. I due si conoscono a Bruxelles e hanno insieme due figliAll’inizio non credevo che potessimo avere un futuro. Ma lui mi seguiva dappertutto. Il giornale mi mandava in Svezia a raccontare come si fa un Nobel, e lui era là. Mi diceva: una coppia non è una coppia senza un bambino, e ne abbiamo avuti due, Sofia e Pietro; una casa non è una casa senza un gatto, e ne abbiamo presi tre.

Per trent’anni è stato totalizzante. Mi sono sentita amata in un modo spropositato”.