Bimba ricoverata con emorragia cerebrale: positiva alla cocaina a soli 6 mesi

Bimba ricoverata con un forte trauma alla testa ma soprattutto è risultata positiva allo stupefacente della cocaina.

Bimba ricoverata con emorragia cerebrale ma la cosa ancora più grave è che sia stata contaminata dalla cocaina a soli sei mesi. I carabinieri stanno conducendo delle indagine per fare chiarezza.

Bimba ricoverata con emorragia cerebrale

Nella notte del 7 maggio, una bimba viene trasportata con urgenza al pronto soccorso di Chioggia. Dalle prime visite, i medici riscontrano un brutto colpo alla testa della piccola, a causa probabilmente di uno scuotimento piuttosto violento.

Così vengono allertati anche i carabinieri.

Dopo un paio di giorni, la bimba peggiora e così viene deciso di trasportarla in eliambulanza a Padova, nell’ospedale specializzato per affrontare i casi pediatrici più gravi di tutto il Veneto. Lì la bimba viene ricoverata in codice rosso nel reparto di terapia intensiva pediatrica.

Positiva alla cocaina a soli 6 mesi

Il caso della bimba si fa sempre più strano perché a soli 6 mesi risulta positiva alla cocaina.

La piccola vive con la madre che non sarebbe sposata. I carabinieri stanno indagando per cercare di capire cosa possa aver provocato i traumi alla testa. Inoltre, c’è anche da capire come sia stato possibile che la piccola sia stata contaminata dalla cocaina.

 

LEGGI ANCHE: Torino, baby gang: chi sono i quattro ragazzi arrestati e qual era il loro metodo