Beppe Sala: “Pd? Serve a poco cambiare solo segretario”

Sulle vicende che stanno interessando il Partito Democratico è intervenuto anche il sindaco di Milano Beppe Sala

Beppe Sala, sindaco di Milano, è intervenuto in merito alle vicende che stanno interessando il Partito Democratico.

Beppe Sala: “Pd? Serve a poco cambiare solo segretario”

Sulle vicende che stanno interessando il Partito Democratico è intervenuto anche il sindaco di Milano Beppe Sala, che ha sottolineato come un cambio di segretario non sia sufficiente. “Letta ha tracciato un percorso che attraverso varie fasi arriva a delle primarie a due – ha commentato Sala – e la preoccupazione è che questo percorso arrivi troppo a ridosso delle elezioni regionali.

E questo non riguarda soltanto la Lombardia, che è sicuramente una delle regioni più delicate, ma anche la Regione Lazio che è importantissima. Non so se il cambio di segretario senza un cambio radicale del PD è sufficiente” ha commentato il sindaco arrivando al Villaggio della Coldiretti al parco Sempione. A tal riguardo poi ha ripetuto che “ho detto e continuo a dire che non so se il cambio del segretario sia sufficiente se non attraverso un cambio radicale”

I candidati alla segreteria

Per quanto riguarda la successione di Enrico Letta nel partito democratico, già fioccano le prime candidature. Tra queste, in particolare, spicca quella dell’ex ministra delle infrastrutture Paola De Micheli, esponente di punta del Pd ed ex vice di Nicola Zingaretti. Altri nomi “caldi” sono però, sicuramente, quello di Stefano Bonaccini, governatore dell’Emilia Romagna, e di Elly Schlein, vice di Bonaccini in Emilia.