Barbara D’Urso difende Marco Bellavia: “Nella casa del GF si scopre chi sei”

Barbara D'Urso ha difeso Marco Bellavia e criticato i concorrenti del GF Vip 7: "Nella casa esce fuori la tua vera personalità".

Barbara D’Urso difende Marco Bellavia, le parole sui concorrenti del GF Vip 7: “Nella casa esce fuori chi sei veramente”. La conduttrice si unisce al coro di solidarietà in favore dell’ex conduttore di Bim Bum Bam, bullizzato dagli altri vipponi.

Marco Bellavia, Barbara D’Urso sui concorrenti del GF Vip 7: “Alla fine esce fuori chi sei”

Nel corso dell’ultima puntata di Pomeriggio 5, anche Barbara D’Urso ha deciso di manifestare la sua solidarietà verso Marco Bellavia. Forte della sua esperienza alla guida del Grande Fratello, la conduttrice ha criticato i concorrenti del GF Vip 7.

Secondo la D’Urso il branco di bulli che si è accanito su Bellavia ha solo fatto uscire fuori la propria vera personalità“Uno il cuore o ce l’ha o non ce l’ha.” –ha affermato la presentatrice- “Io ne ho condotte di edizioni di Grande Fratello e so cosa succede là dentro. Lì dentro alla fine esce quello che sei. Come quando stai in barca, tanto amici, tanto adorati e alla fine esce tutto.

Ti puoi nascondere quanto vuoi ma poi esce tutto. E alla fine con Marco sono uscite delle personalità“.

Il rapporto con Marco: “Una persona molto sensibile, ha dedicato la vita al figlio”

Barbara D’Urso ha parlato anche del suo rapporto con l’ex conduttore di Bim Bum BamMarco è una persona molto sensibile che io conosco. Nella casa del GF Vip non è stato aiutato, anzi. Per questo i social si sono scatenati per vari giorni ed è comprensibile.

Quello che è successo a Marco ha toccato il cuore di molti di noi che abbiamo visto quelle immagini. Marco è venuto un po’ di volte nelle mie trasmissioni. Una volta parlando del figlio si emozionò molto. L’ultima volta disse che aveva dedicato i suoi ultimi 13 anni solo a suo figlio“. 

La conduttrice ha infine mandato un messaggio importante a chi soffre di depressione come Bellavia: “Ai depressi e le depresse che ci stanno guardando dico che se ne può uscire e io lo so.

Se ne esce anche con l’amore e con il sostegno di chi abbiamo vicino, dall’amica, la madre, il padre al fruttivendolo. Però non pensate che non ci sia via d’uscita. A Marco mando un bacio enorme con il cuore a lui e suo figlio”.