Antonio Tajani al PPE: “Forza Italia è atlantista ed europeista”

Di fronte al Partito Popolare Europeo (PPE) Antonio Tajani rassicura sulla collocazione atlantista ed europeista di Forza Italia

Summit al PPE, Antonio Tajani rassicura sulla collocazione atlantista di Forza Italia. Dopo la diffusione dell’audio rubato di Silvio Berlusconi mentre parlava con i deputati, dove il fondatore di Forza Italia ha parlato anche del suo rapporto con Putin, Antonio Tajani ha voluto rassicurare il Partito Popolare Europeo.

Antonio Tajani al PPE: “Forza Italia è atlantista ed europeista”

Antonio Tajani, ex presidente del Parlamento Europeo e ministro degli esteri “in pectore”, si è recato al summit del PPE per rassicurare sulle sue posizioni e di Forza Italia.

Sono qui per confermare ancora una volta la posizione del mio partito, mia e del leader del mio partito – ha infatti rimarcato l’ex presidente del Parlamento – totalmente a favore della Nato e delle relazioni transatlantiche, in favore dell’Europa e contro l’inaccettabile invasione russa dell’Ucraina. ha fatto sapere arrivando al summit del Ppe.

Per contro il presidente del Partito Popolare Europeo Weber, di cui anche Forza Italia fa parte, ha rimarcato che, “Tajani è la garanzia dell’atlantismo di FI” e che il partito Popolare europeo “supporterà qualsiasi governo a favore di Ue, Ucraina, stato di diritto”.

Anche Metsola, presidente dell’europarlamento, ha rimarcato di non nutrire dubbi verso Tajani, che è una personalità politica “convintamente europeista e atlantista”.

I problemi in Forza Italia, però, non sono affatto chiusi con questa visita di Antonio Tajani al PPE. Nel partito, infatti, è caccia alla talpa che avrebbe diffuso l’audio di Silvio Berlusconi alla agenzia La Presse.