Alberto Rimedio, chi è il telecronista dell’Italia: moglie, figli, tifoso di quale squadra

Alberto Rimedio, chi è: giornalista e telecronista sportivo da alcuni anni legato alla Nazionale Italiana di calcio.

Alberto Rimedio, chi è: giornalista e telecronista sportivo, legato negli ultimi anni alla Nazionale Italiana di calcio. Ha seguito le ultime due edizioni degli Europei.

Alberto Rimedio, chi è il telecronista dell’Italia

Alberto Rimedio è nato a Roma, il 29 maggio 1972. Appassionato sin da giovane di calcio, è diventato giornalista e poi telecronista di calcio. Ha tentato anche la carriera da calciatore professionista ma senza successo. Il suo nome e la sua voce in telecronaca è legata alla Nazionale di calcio negli ultima anni sui canali Rai.

Il suo esordio è arrivato agli Europei 2016, affiancato da Giovanni Trapattoni e Walter Zenga. La sua telecronaca è stata confermata anche agli Europei 2020, vinti dall’Italia, insieme ad Antonio Di Gennaro. Anche se, a causa della positività al Covid, non ha potuto seguire la finale dell’Italia contro l’Inghilterra.

Il telecronista è anche stato conduttore dello storico programma televisivo 90° minuto insieme a Paola Ferrari, un altro volto dello sport della Rai.

Alberto Rimedio: moglie e figli

Non ci sono particolari informazioni sulla sua vita personale ma solo professionale. Non si sa se è sposato o fidanzato. Si è fatto beccare dai social, negli ultimi tempi, durante una telecronaca, per aver fatto apprezzamenti nei confronti della cantante Annalisa mentre cantava l’inno.

Tifoso di quale squadra?

Ufficialmente non si conosce il tifo dei Rimedio, conducendo quasi sempre una telecronaca imparziale. Molti, però, hanno notato che quando commentò la partita di Coppa Italia Roma-Inter, si lasciò andare ad un entusiasmo che, secondo molti, sarebbe stato legato alla sua fede per i giallorossi.

Altri invece sostengono che possa avere simpatia per la Sampdoria per il semplice motivo di aver militato nelle giovanili del club blucerchiato quando da giovane tentò la carriera da calciatore, senza successo.