Vlahovic minacciato, viene messo sotto sorveglianza

Vlahovic minacciato dai tifosi viola nelle ultime ore. Attacchi pesanti e vergognosi che hanno costretto a ricorrere alla sorveglianza.

Vlahovic minacciato: il giocatore serbo è a un passo dalla Juventus. Ennesimo sgarbo ai tifosi viola da parte di un loro “beniamino”. Dopo gli striscioni duri ma anche vergognosi, l’attaccante è finito sotto sorveglianza.

Vlahovic minacciato dai tifosi viola

Dusan Vlahovic ormai è a un passo dalla Juventus, a meno di clamorosi colpi di scena e ripensamenti dell’ultimo minuto, che nel mercato possono sempre succedere. L’ennesimo passaggio di un giocatore viola, amato per il suo talento, ai bianconeri non è stato preso bene.

Negli ultimi anni i tifosi della Fiorentina hanno dovuto assistere alle cessioni alla Juventus dei due “figli” fiorentini: prima Bernandeschi e poi Chiesa.

Ora Vlahovic, l’attaccante serbo che nella prima parte della stagione, con i suoi gol ha portato la Fiorentina in zona Europa. Tante sono state le minacce e gli insulti nelle ultime ore.

“Il rispetto non si conquista con i goal! Vlahovic gobbo di me***”, dimostrando di non digerire il suo possibile passaggio immediato alla Juventus.

Accanto a questo striscione sono arrivati altri ben più pesanti, prima di carattere molto offensivo “Vlahovic uomo di m****” e poi “Vlahovic zingaro di m***a”. Non è mancata anche una minaccia pesantissima, con riferimento anche al fatto di aver fatto ricorso a guardie del corpo: “Le tue guardie non ti salveranno la vita, zingaro per te è finita”.

Viene messo sotto sorveglianza

Non dovrebbe accadere quello che successo ai tempi della cessione di Baggio alla Juventus, con un’intera città in rivolta.

Nonostante ciò, la Questura di Firenze ha deciso di attuare una “sorveglianza dinamica” a protezione del calciatore: pattuglie di agenti della polizia passeranno frequentemente davanti all’abitazione fiorentina di Vlahovic per evitare che sia oggetto di contatti con eventuali malintenzionati nei suoi confronti

LEGGI ANCHE: Vlahovic alla Juve: chi paga e dov’è finita la crisi degli Agnelli?